Papillomavirus umano (HPV)

HPV
 
Il papillomavirus umano (HPV) può provocare tumori epiteliali della cute e delle mucose. L'attuale sistema di classificazione per l'HPV, che si basa su somiglianze nelle sequenze genomiche, e che generalmente correla con le 3 categorie cliniche applicate alle infezioni da HPV:
 
Anogenitale o delle mucose
 
(ulteriormente sottoclassificate come latente [asintomatica], subclinica o clinica)
 
HPV
 
Cutanea non genitali
 
Epidermodisplasia verruciforme 
 
HPV
 
La questione del vaccino FDA approva 9-valente vaccino HPV
 
 
La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato il vaccino 9-valente HPV Gardasil 9 per la prevenzione di tumori e altre lesioni causate da tipi di HPV 6, 11, 16, 18, 31, 33, 45, 52, e 58. Una versione precedente di Gardasil protegge solo da quattro tipi di HPV. Secondo la FDA, il nuovo vaccino può potenzialmente prevenire circa il 90% del collo dell'utero, della vulva, della vagina, e tumori anali. 
 
Nelle femmine di età compresa tra 9-26 anni, Gardasil 9 è indicato per la prevenzione dei seguenti elementi:
 
Cervicale, vulvare, vaginale, anale e tumori associati ai tipi di HPV 16, 18, 31, 33, 45, 52, e 58. Le verruche genitali derivanti da tipi di HPV 6 e 11. Una varietà di lesioni precancerose o displastiche della cervice, vulva, vagina, ano e associati ai tipi di HPV 6, 11, 16, 18, 31, 33, 45, 52, e 58.  Nei maschi di età compresa tra 9-15 anni, il vaccino è indicato per il seguente:
 
Cancro anale derivanti da tipi di HPV 16, 18, 31, 33, 45, 52, e 58. Le verruche genitali associati ai tipi di HPV 6 e 11
Anal gradi intraepiteliale neoplasia 1, 2 e 3 derivanti da tipi di HPV 6, 11, 16, 18, 31, 33, 45, 52, e 58.
Approvazione del Gardasil 9, che viene somministrato in tre scatti distinti in 6 mesi, ha seguito la sua indagine in diversi studi clinici. Uno studio, per esempio, coinvolgendo 14.000 femmine di età 16-26 anni, ha riferito che il vaccino aveva un tasso 97% di efficacia per la prevenzione della cervicale, vulvare, e cancro vaginale causate da tipi di HPV 31, 33, 45, 52, e 58 .
 
 
Segni e sintomi
 
HPV
La storia clinica e la presentazione di infezione HPV variano a seconda della zona anatomica interessata. La predilezione di alcuni genotipi virali per infettare alcuni siti epidermiche determina in gran parte aree di coinvolgimento. Condizioni che l'HPV è associato sono i seguenti:
 
Verruche anogenitali (condilomi acuminati): questi si trovano di solito in prossimità di superfici umide (ad esempio, zona perianale, canale vaginale, la vagina, labbra, e la vulva), ma si possono trovare anche su superfici asciutte (ad esempio, pene); essi possono essere lisce e papulare o cheratosica; in genere non sono dolorose ma possono essere associati a prurito o sanguinamento Malattie del collo dell'utero (ad esempio, basso grado lesione intraepiteliale squamosa [LGSIL] o ad alto grado di lesione intraepiteliale squamosa [HGSIL])
Cancro anale: Circa il 50% degli uomini che sono omosessuali e hanno carcinoma a cellule squamose anale (SCC) hanno una storia di verruche ano-rettali; tuttavia, solo il 20% delle donne con SCC e gli uomini che non sono omosessuali hanno questa storia
Malattia Non anogenital mucosa (ad esempio, verruche orali, papillomi respiratorie, e di iperplasia epiteliale focale [Heck malattia])
Malattia cutanea non genitali (ad esempio, verruche cutanee comuni [verruca vulgaris], verruche piane [verruca plana] e Papulosi Bowenoide)
 
Epidermodisplasia verruciforme
 
I reperti obiettivi variano, a seconda dei tessuti interessati, e possono comprendere i seguenti:
 
Condilomi tipici sono discreti, papillare, lesioni cavolfiore-come che coinvolgono più siti su superfici umide, verruche cheratosiche si vedono spesso su superfici asciutte come le grandi labbra papule discrete 1-3 mm dimensioni possono presentare sull'albero del pene, lesioni intraepiteliali cervicali possono essere trovati dopo l'esame della cervice. Infezione subclinica può essere presente, con piccoli, aree in leggero rilievo feltro o visualizzate sulla vagina o della cervice vedere Presentazione clinica per maggiori dettagli.
 
Diagnosi
 
La diagnosi di più cutanea e verruche genitali esterni può essere fatta attraverso l'esame clinico o con applicazione di acido acetico e biopsia. In neoplasia intraepiteliale genitale, è essenziale per determinare l'estensione della malattia attraverso un'attenta ispezione e colposcopia.
 
Studi di laboratorio che possono essere considerati sono i seguenti:
 
Test citologico cervicale con il Papanicolaou (Pap) test per schermo per neoplasia cervicale (linee guida per screening del cancro cervicale includono ora un ritardo nell'avvio di screening e intervalli più lunghi tra le schermate successive [3]). Il test HPV DNA (ad esempio, con Capture Hybrid II o polymerase chain reaction [PCR] test) per la rilevazione di HPV e post-trattamento di follow-up di neoplasia intraepiteliale cervicale. Il test di acido acetico: Questo test può essere utilizzato in combinazione con colposcopia per esaminare le lesioni cervicali; tuttavia, è riservato a lesioni sospette e non deve essere utilizzata per lo screening di routine. In alcuni casi, la biopsia tissutale può essere utilizzata per confermare l'infezione HPV. Una biopsia è consigliato per i seguenti scenari:
 
Le donne con una storia di displasia vulvare
Le donne in postmenopausa
Le donne in cui la terapia medica non riesce
Dubbio circa la diagnosi clinica
Reperti istologici che possono aiutare a chiarire la diagnosi sono i seguenti:
 
Verruche cutanee comuni: Marcata ipercheratosi, acantosi, paracheratosi, e papillomatosi; verruche possono essere distinti da altre papillomi per la presenza di Coilociti, colonne verticali di paracheratosi, e focolai di granuli keratohyaline ragruppato. Condiloma acuminatum: Turbativa dell'epidermide con ipercheratosi, granuli keratohyaline grossolani, e Coilociti in uno strato granulare di primo piano; l'epidermide o mucosa condilomi piano dimostra acanthosis. Papulosi Bowenoide: iperplasia psoriasiforme e ipercheratosi dell'epidermide, con un aumento delle figure mitotiche a tutti i livelli e cheratinociti epidermici visualizzazione allargata nuclei pleomorfi e ipercromiche.
 
 
Gestione
 
Tutti i farmaci utilizzati per il trattamento della malattia da HPV vengono applicati localmente; essi non dovrebbero essere applicati alle superfici mucose e non devono essere usati per trattare le lesioni displasiche, carcinoma a cellule squamose, carcinoma verrucoso o Papulosi Bowenoide. Le seguenti 2 grandi categorie di farmaci sono efficaci:
 Modificatori della risposta immunitaria (ad esempio, Imiquimod e interferone alfa): Questi sono utilizzati principalmente nel trattamento delle verruche anogenitali esterne o condilomi acuminati. Agenti citotossici: Queste includono entrambi i farmaci antiproliferativi (ad esempio, podofilox, podofillina, e 5-fluorouracile [5-FU]) e agenti chemodestructive o cheratolitici (ad esempio, l'acido salicilico, acido tricloroacetico [TCA], e l'acido bichloracetic [BCA]); questi ultimi sono gli unici agenti raccomandato per il trattamento delle verruche cutanee non genitali
Sinecatechins pomata è un'altra opzione.
gardasil
 
 
Interventi chirurgici sono comunemente considerati quando un gran numero di verruche sono presenti, una grande area è interessata, o il paziente ha malattia refrattaria. Nel complesso, distruzione fisica o escissione è stato più efficace per sradicare le verruche genitali di terapia medica. Terapia chirurgica primario spesso può essere realizzato in ufficio e comprende le seguenti opzioni:
 
Criochirurgia
 
Elettrochirurgia (electrodesiccation o di una procedura ciclo elettrochirurgica escissione [LEEP])
Semplice escissione chirurgica con un bisturi, forbici, o curette
Procedure chirurgiche alternative includono i seguenti:
 
Carbon ablazione laser ad anidride
Cavitron ultrasonico aspirazione chirurgica (CUSA)
Chirurgia di Mohs
I vaccini sono disponibili per la prevenzione dell'infezione da HPV, e programmi di vaccinazione consigliati sono state delineate.