INCONTINENZA URINARIA

 

incontinenza

 

 

 

INTRODUZIONE


L'incontinenza urinaria (UI) è un fenomeno estremamente comune in ogni parte del mondo. Essa provoca un importatnte  disagio ed imbarazzo, così come i costi notevoli, sia per gli individui e le società. Le stime di prevalenza variano secondo la definizione di incontinenza e la popolazione studiata. Tuttavia, vi è accordo universale circa l'importanza del problema in termini di sofferenza umana e di costi economici. Queste linee guida della European Association of Urology (EAU)  sulla Incontinenza Urinaria sono scritte da urologi principalmente per urologi, anche se riconosciamo che sono suscettibili di essere consultate  da altri gruppi professionali. Esse mirano a fornire un orientamento ragionevole e pratica evidence-based sul problema clinico di interfaccia utente piuttosto che un esame narrazione esaustiva. Tale revisione è già disponibile dal Consultazione internazionale sulla Incontinenza, e quindi gli orientamenti EAU non descrivono il nesso di causalità, scienza di base, epidemiologia e psicologia della UI. L'obiettivo di queste linee guida è interamente sulla valutazione e trattamento riflette la pratica clinica. Le linee guida inoltre non considerano i pazienti con UI causati da malattia neurologica, o nei bambini in quanto è coperto dalle linee guida EAU complementari. Il gruppo di esperti EAU sapevano che avrebbero trovato poche prove per alcuni problemi e un sacco di prove per gli altri. Quindi la differenza, in una certa misura, riflette il maggiore finanziamento disponibile per le prove sponsorizzate dall'industria dei farmaci, e  per le licenze in Europa e negli Stati Uniti. I requisiti normativi meno rigorosi per l'introduzione di nuovi dispositivi o tecniche chirurgiche significa che ci sono molti meno studi di alta qualità per quanto riguarda questi interventi. Nonostante la mancanza di prove di alta qualità significa che i giudizi sulla vale la pena di interventi sono inclini a pregiudizi, il gruppo di esperti ha ritenuto che i medici ancora bisogno di una guida per quanto riguarda la pratica clinica. In queste circostanze, abbiamo riassunto le evidenze disponibili e fatto raccomandazioni basate su parere di esperti, con l'incertezza riflessa da un grado inferiore di raccomandazione.
 

Gli anziani
 

Si è deciso di includere un in gruppo separato, le raccomandazioni riferite agli anziani all'interno di ogni sezione. Le persone anziane con UI meritano una considerazione speciale per una serie di motivi. Cambiamenti fisiologici con l'invecchiamento naturale significa che tutti i tipi di interfaccia utente diventa più comune con l'aumentare età. L'incontinenza urinaria comunemente coesiste con altre condizioni di comorbidità, mobilità ridotta e alterata cognizione e può richiedere interventi specifici, come ad esempio in bagno assistito. Per le aspettative persona anziana di valutazione e trattamento possono avere bisogno di essere modificati per adattarsi a specifiche circostanze, esigenze e preferenze, tenendo conto delle eventuali perdite di capacità consenso. Quando l'urologo che fare con un paziente anziano fragile con incontinenza urinaria, la collaborazione con altri operatori sanitari quali medici di assistenza agli anziani è raccomandato. In questa terza edizione di queste nuove linee guida EAU per l'incontinenza urinaria, il gruppo di esperti si è concentrato in gran parte sulla gestione di un paziente 'standard'. Il gruppo di esperti ha fatto riferimento in luoghi a pazienti con 'complicato incontinenza ', con la quale intendiamo pazienti con morbilità associata, una storia di precedente chirurgia pelvica, un intervento chirurgico per l'interfaccia utente, la radioterapia e le donne con prolasso urogenitale associato. Questa terza edizione non rivedere la prevenzione della UI e la gestione di fistola viene introdotto in appendice. Questi temi saranno pienamente affrontato utilizzando la nostra metodologia standard nelle edizioni future.

Strategie di ricerca


Un numero significativo di recensioni narrative, revisioni sistematiche e documenti di orientamento sono state prodotte nel corso degli ultimi anni. Il gruppo di esperti ha convenuto che le ricerche bibliografiche effettuate da questi giudizi sarebbero ritenuta valida. Così, per ogni domanda PICO, una ricerca è stata effettuata con una data di inizio che era lo stesso come la data di cut-off per la ricerca associata alla più recente revisione sistematica sul tema PICO. Questo approccio pragmatico selezione, pur essendo un compromesso e aperto alle critiche, ha fatto il compito di cercare letteratura per tale grande area possibile soggetto nell'ambito delle risorse disponibili. Per ogni sezione, l'ultima è indicata la data di cut-off per la ricerca in questione. Così, per ogni PICO, una successiva ricerca bibliografica è stata effettuate (confinati in Medline ed Embase e articoli in lingua inglese), che ha prodotto un primo elenco di abstract. Gli abstract sono stati valutati da ciascuno dei due membri del gruppo, che hanno selezionato gli studi rilevanti per il PICO domanda, e il testo integrale di questi sono stati recuperati. Ogni PICO è stato poi assegnato a un membro del gruppo di esperti, che leggono i giornali e si estrae l'evidenza incorporazione in tabelle prove standardizzate. Dal 2012 in poi abbiamo usato un web appositamente studiato based in cui i documenti originali vengono scaricati e valutati in linea secondo un standardizzato formato che si basa su SIGN. L'applicazione web è progressivamente popolato con valutazioni prove che possono essere visualizzate in formato tabellare mostra riassunti di qualità dei dati, nonché le sintesi dei risultati. L'evidenza esistente da precedenti revisioni sistematiche e nuove prove sono stati poi discussi per ogni PICO a sua volta ad una riunione pannello di generare conclusioni consenso. Per aiutare a standardizzare l'approccio, modificato forme di processo (estrazione dei dati e giudizio considerato) dalla Scottish Intercollegiate Guidelines Network (SIGN) sono stati utilizzati. La qualità delle prove per ogni PICO è commentato nel testo, al fine di sintetizzare l'importante clinica messaggi dalla letteratura disponibile e si presenta come una serie di livelli di sintesi evidenza nel EAU formato. Dalla sintesi prove, il gruppo di esperti ha poi prodotto una serie di raccomandazioni basate azione, di nuovo classificato secondo gli standard EAU. Questi gradi mirano a rendere chiaro ciò che il medico dovrebbe o non dovrebbe fare nella pratica clinica, non solo a commentare ciò che potrebbero fare. Il gruppo di esperti ha cercato di evitare una vasta testo narrativo. Invece, gli algoritmi sono presentati per iniziale e gestione specializzata di uomini e donne con UI non neurogena. Ogni nodo decisione di questi algoritmi è chiaramente legata Torna alle prove e raccomandazioni pertinenti. Va sottolineato che le linee guida cliniche presentare le migliori evidenze disponibili per il gruppo di esperti, al momento della scrittura. Rimane la necessità di in corso una rivalutazione delle attuali linee guida da parte del Panel. Tuttavia, seguenti raccomandazioni delle linee guida non saranno necessariamente tradursi in migliori risultati per i pazienti. Linee guida non potrà mai sostituire l'esperienza clinica quando si prendono decisioni di trattamento per i singoli pazienti; essi mirano a mettere a fuoco le decisioni di soluzione delle principali questioni cliniche, e fornire una solida base per le decisioni di gestione. Le decisioni clinicheClinico devono tener conto anche dei valori personali del paziente, le preferenze e circostanze specifiche.


Terminologia


Le seguenti parole o frasisono utilizzati in modo coerente in tutto orientamenti, come segue:

Considerare un'azione. Questa parola è usata quando non ci sono prove sufficienti per dire se l'azione provoca beneficio o rischio per il paziente. Tuttavia, secondo il parere del gruppo di esperti, il ricorso può essere giustificata in alcune circostanze. Azione è facoltativo.

Offrire un'azione. Questa parola è usata quando ci sono buone prove che suggeriscono che l'azione sia efficace, o che, a parere del gruppo di esperti, è l'azione migliore. L'azione è consigliabile.

Eseguire (eseguire) un'azione. Fare qualcosa. Questa frase viene utilizzata quando vi è una forte evidenza che questa è l'unica azione migliore in una determinata situazione clinica. L'azione è obbligatoria.

Non eseguire (ossia evitare) un'azione. Questa frase viene utilizzata quando vi è evidenza di alto livello che la
azione è inefficace o è dannoso per il paziente. Azione è controindicato.

 

DIAGNOSI

Anamnesi ed esame fisico


Facendo una storia clinica accurata è fondamentale per il processo clinico. Nonostante la mancanza di prove formali, c'è accordo universale che l'assunzione di una storia dovrebbe essere il primo passo nella valutazione di chiunque con UI. La storia dovrebbe includere dettagli sul tipo, i tempi e la gravità della UI, svuotamento associati e altre urinarie sintomi. La storia dovrebbe consentire interfaccia utente per essere classificati in incontinenza urinaria da sforzo (IUS), urgenza incontinenza urinaria (UUI) o incontinenza urinaria mista (MUI). Essa dovrebbe inoltre identificare i pazienti che necessitano di una rapida rinvio ad uno specialista appropriato. Questi includono pazienti con dolore associato, ematuria, una storia di infezioni delle vie urinarie ricorrenti (UTI), chirurgia pelvica (in particolare chirurgia della prostata) o la radioterapia, costante perdite di liquido suggerendo una fistola, annullando difficoltà o sospetta malattia neurologica. Nelle donne, una ostetrica e storia ginecologica può aiutare a capire la causa di fondo e identificare i fattori che possono influenzare sulle decisioni di trattamento. Il paziente deve anche essere chiesto su altri problemi di salute e per i particolari del corso farmaci, in quanto potrebbero avere un impatto sui sintomi di UI, o causare. Allo stesso modo, ci sono poche prove che la realizzazione di un esame clinico migliora la cura, ma ampio consenso suggerisce che rimanga una parte essenziale della valutazione delle persone con UI. Esso dovrebbe includere addominale esame, per individuare una vescica ingrandita o altra massa addominale e perineale e l'esame digitale del retto (prostata) e / o vagina. Esame del perineo nelle donne comprende una valutazione stato di estrogeni e un'attenta valutazione di ogni prolasso degli organi pelvici associati (POP). Un test tosse può SUI rivelare se la vescica è sufficientemente completa e pelvico contrazione pavimento può essere valutato in modo digitale.

Questionari validati

 

I questionari possono essere i punteggi dei sintomi, sintomi questionari, scale, gli indici di risultato riferito dal paziente misure (PROM) o di qualità correlata alla salute della vita misure (HRQoL). Questionari HRQoL possono essere divisi nel generico (ad esempio SF-36) o condizione-specifica (ad esempio incontinenza Impact Questionnaire, il re della sanità. Questionario, OAB-q). I questionari sono ampiamente utilizzati per registrare i sintomi dei pazienti in un standardizzato modo, compresa la loro gravità e l'impatto, e sono stati utilizzati per monitorare la condizione di tempo, ad esempio nella contesto delle trasformazioni relative al trattamento. Durante gli ultimi 10 anni, sono stati sviluppati molti questionari e ricercato, compresi quelli progettati specificamente per sintomi delle basse vie urinarie (LUTS), POP, feci incontinenza e sia la condizione specifica e qualità generica di vita (QoL). I questionari devono sono stati convalidati per la lingua in cui vengono utilizzati, e, se utilizzato per valutazione dei risultati, deve essere dimostrato di essere sensibili ai cambiamenti. La metodologia per il questionario sviluppo è stato rivisto al 4 ° Consultazione Internazionale sulla Incontinenza nel 2008 e aggiornato nel 5 ° Consultazione Internazionale sulla Incontinenza nel 2012. Anche se molti studi hanno indagato la validità e l'affidabilità dei questionari sui sintomi urinari e PROM, la maggior parte hanno avuto luogo negli adulti senza interfaccia utente. Ciò limita notevolmente la misura in cui risultati e conclusioni di questi studi possono essere applicati in adulti con UI. Ci sono prove di basso livello che i questionari possono essere più sensibili al cambiamento di un diario vescica. Studi crossover randomizzati hanno suggerito che i questionari web-based possono essere accettabili per i pazienti
così come le versioni di carta e un altro studio cross-over randomizzato ha suggerito che i questionari postali erano meglio di questionario-intervista assistita. Nessuna prova è stata trovata per indicare se l'uso di QOL o condizione specifici questionari hanno un impatto sulla esito del trattamento La revisione ICUD 5 ha valutato una gamma completa di questionari già esistenti in materia di validità, l'affidabilità, risposta al cambiamento e classificato come AB o C a seconda che tutti e tre, due o una (Rispettivamente) di questi attributi è stata studiata e riportata.

Diari minzionali
 

Misura della frequenza e della gravità di LUTS è un passo importante nella valutazione e gestione di minore disfunzione del tratto urinario, compresa l'interfaccia utente. Diari minzionali sono un metodo semi-obiettivo di quantificare sintomi, come la frequenza di episodi di incontinenza urinaria. Hanno anche quantificare le variabili urodinamici, come il volume annullata e 24 ore o volume di urina totale notturna. Diari minzionali sono noti anche come minzione grafici in tempo, i grafici di frequenza / volume e diari vescica. Discrepanza tra le registrazioni del diario e la valutazione dei sintomi del paziente, ad esempio, frequenza o UI, possono essere utili nel counseling del paziente. Inoltre, la misurazione del volume svuotato può essere utilizzato per supportare diagnosi, come vescica iperattiva (OAB) o poliuria. Diari possono anche essere utilizzati per monitorare la risposta al trattamento e sono ampiamente usata negli studi clinici come misura semi-obiettivo di risultato del trattamento. In pazienti con grave UI, un diario minzionale è improbabile da riportare accuratamente produzione totale di urina con il funzionale capacità della vescica misurata dal volume urinario vuotato sarà inferiore rispetto alla capacità totale della vescica. Negli adulti con UI, quali sono l'affidabilità, l'accuratezza diagnostica e il valore predittivo di un diario minzionale rispetto al paziente la storia o punteggio dei sintomi? Come funziona la precisione di un diario minzionale computerizzato paragonare a un diario di carta? Due articoli recenti hanno suggerito un accordo che è stato raggiunto nella terminologia utilizzata nella svuotamento diari:
Grafici in tempo minzione registrare solo i tempi di minzioni per un minimo di 24 ore continue.
Grafici volumi di frequenza registrazione annullata volumi e tempi di minzioni per un minimo di 24 ore.
Diari minzionali includere informazioni su episodi di incontinenza, l'utilizzo pad, l'assunzione di liquidi, il grado di urgenza e il grado di UI. Diversi studi hanno preferenza dei pazienti rispetto per, e la precisione di, svuotamento elettronica e cartacea diari di svuotamento erettile. Diversi studi hanno confrontato il diario più brevi (3 o 5 giorni) e più a lungo durata (7 giorni). La scelta della durata del diario sembra essere basato sulla possibilità comportamentale effetto terapeutico di tenere un diario, piuttosto che su una migliore validità e affidabilità. Due studi hanno dimostrato la riproducibilità di svuotamento diari in entrambi gli uomini e le donne. Ulteriori studi hanno dimostrato variabilità dei dati del diario entro un periodo di 24 ore e rispetto volumi annullate registrato in diari con quelli registrati sul uroflowmetry . Altri studi hanno indagato la correlazione tra i dati ottenuti dai diari minzionali e la valutazione dei sintomi standard. Uno studio ha esaminato l'effetto della durata diario sull'esito osservato di trattamento dei LUTS. Un altro studio ha trovato che tenere un diario minzionale aveva un beneficio terapeutico. In conclusione, diari di svuotamento in genere forniscono dati affidabili sulla funzione del tratto urinario inferiore. Rimane una mancanza di consenso sulla durata del diario e quanto bene i dati del diario in correlazione con alcuni sintomi.

 

Analisi delle urine e infezioni del tratto urinario


L'incontinenza urinaria si verifica più frequentemente nelle donne con infezioni del tratto urinario ed è anche più probabile nel primo pochi giorni dopo un'infezione acuta. In contrasto con UTI sintomatica, appare batteriuria asintomatica avere poca influenza sulla UI. Uno studio condotto in casa di cura residenti ha mostrato che la gravità della UI è rimasta invariata dopo l'eradicazione di batteriuria. Striscia reagente ('astina') analisi delle urine può rilevare l'infezione possibile, proteinuria, ematuria e glicosuria: In un paziente con incontinenza urinaria, il trattamento di una infezione delle vie urinarie sintomatiche opportunamente. Non conviene trattare la batteriuria asintomatica nei pazienti anziani per migliorare l'incontinenza urinaria.

Volume residuo post-minzionale


Post-svuotamento residuo (PVR) Volume (noto anche come residuo urinario, vescica residuo) è la quantità di urina che rimane nella vescica dopo la minzione. Indica scarsa efficienza svuotamento, che può derivare da una serie di fattori che contribuiscono. È importante perché può peggiorare i sintomi e, più raramente, può essere associato superiore dilatazione del tratto urinario e insufficienza renale. Entrambi ostruzione della vescica e detrusore underactivity contribuire allo sviluppo di PVR. La presenza di PVR può essere associata con sintomi UI. Post-svuotamento residuo può essere misurata mediante cateterismo o ultrasuoni (US). La prevalenza di PVR è incerto, in parte a causa della mancanza di una definizione standard di un volume PVR anormale. La maggior parte degli studi che hanno valutato PVR non hanno incluso pazienti con UI. Anche se alcuni studi hanno incluso donne con UI e uomini e donne con LUTS, hanno incluso anche i bambini e gli adulti con neurogena UI. In generale, i dati sui PVR possono essere applicati con cautela per adulti con UI non neurogena. I risultati di studi che studiano il metodo migliore per misurare PVR hanno portato al consenso che gli ultrasuoni (US) misurazione di PVR è meglio di cateterizzazione. Diversi studi hanno valutato PVR in diverse materie e coorti di pazienti. In peri-e donne in postmenopausa senza LUTS significativi o sintomi di organi pelvici, il 95% delle donne hanno avuto un PVR <100 mL . Un confronto delle donne con e senza LUTS suggerito che le donne sintomatiche avevano una maggiore incidenza di elevata PVR (11). Nelle donne con UUI, un PVR> 100 mL è stato trovato nel 10% dei casi. Altre ricerche hanno rilevato che un alto PVR è associato con POP, annullando i sintomi e l'assenza di SUI. Nelle donne con SUI, il PVR media è stata di 39 ml misurati dal cateterismo e 63 ml misurati dagli Stati Uniti, con 16% delle donne che hanno un PVR> 100 mL (16). Nel complesso, le donne con sintomi di basse vie urinarie o pelvico disfunzioni del pavimento e POP hanno un più alto tasso di elevata PVR rispetto ai soggetti asintomatici. Ci sono prove che suggeriscono che elevate PVR dovrebbe essere particolarmente ricercato nei pazienti con svuotamento sintomi, ma non ci sono prove per definire una soglia tra valori normali e anormali PVR. L'opinione degli esperti è stato quindi utilizzato per produrre definizioni dei valori PVR elevati, vi è una mancanza di prove per sostenere la misurazione di routine della PVR in pazienti con UI.
 

Livelli di evidenza
L'ecografia fornisce una stima accurata di post-minzionale residuo.
1b
Disfunzione del tratto urinario inferiore è associato ad un più alto tasso di post-minzione residuo rispetto al soggetti asintomatici.
2
Veduta residuo post-minzionale non è un fattore di rischio per scarsi risultati dal trattamento dell'incontinenza urinaria da sforzo.
2
Raccomandazioni
GR
Utilizzare gli ultrasuoni per misurare post-minzionale residuo.
La
Misurare post-minzionale residuo in pazienti con incontinenza urinaria che hanno disturbi dello svuotamento .
B
Misurare post-minzionale residuo nel valutare i pazienti con incontinenza urinaria complicata.
C
Post-minzionale residuo deve essere monitorata in pazienti che ricevono trattamenti che possono causare o peggiorare svuotamento vescicale.
B
Si consideri la presenza di disfunzione minzionale nei pazienti la cui post-minzionale residuo è persistentemente superiore a 100 mL.
A

Urodinamica


Nella pratica clinica, 'urodinamica' viene generalmente utilizzato come termine collettivo per tutti i test della vescica e dell'uretra funzione. Queste linee guida saranno rivedere sia la stima non invasiva del flusso di urina, cioè uroflowmetry, e invasivo test, tra cui cistometria multicanale, il monitoraggio ambulatoriale e video-urodinamica, e diverse prove di funzione uretrale, come profilometria pressione uretrale, punto di fuga di Valsalva pressione stima e retrogrado misurazione della resistenza uretrale. Multicanale cistometria, monitoraggio ambulatoriale e video-urodinamica lo scopo di osservare gli effetti su pressioni intravescicali e intra-addominali, mentre riproducono i sintomi del paziente. Riempimento vescicale può essere artificiale o fisiologico e svuotamento viene richiesto. Qualsiasi incontinenza osservato può essere classificato come urodinamica SUI, iperattività detrusoriale (DO) incontinenza, una miscela di SUI / DO incontinenza, o, raramente, uretrale relax incontinenza. Un test può riuscire a riprodurre i sintomi del paziente a causa della scarsa diagnostica accuratezza o perché i sintomi non sono direttamente attribuibili a un fenomeno urodynamically misurabile. Test urodinamico è ampiamente utilizzato come terapia aggiuntiva alla diagnosi clinica, di orientare decisioni circa il trattamento e per fornire informazioni prognostiche. Quando la diagnosi clinica è difficile a causa di una storia poco chiara o esame inconcludente, urodinamica possono rappresentare l'unica 'diagnosi' disponibile. Anche se è improbabile che esecuzione della prova, di per sé, altererebbe il risultato del trattamento, rimane la possibilità che i risultati del test sarebbe influenzare le decisioni di trattamento a tal punto che i migliori risultati si ottengono. Questa è stata la logica per l'utilizzo di urodinamica prima dell'intervento. Negli adulti con UI, qual è l'accuratezza diagnostica e valore predittivo di uroflowmetry, ossia la misurazione della velocità massima del flusso urinario (Qmax), e test urodinamico? Sebbene un recente studio ha suggerito che la variabilità prova retest è accettabile, molti studi precedenti hanno mostrato una variabilità fino al 15% in diversi parametri urodinamici. Non esistono studi pubblicati sulla affidabilità del monitoraggio ambulatoriale trovato. Varie tecniche sono utilizzati per misurare uretrale profilometria. Singole tecniche sono generalmente affidabili in termini di ripetibilità, ma i risultati possono variare tra le diverse tecniche, in modo che un tipo di test non può essere rispetto per significato ad un altro. La misurazione della pressione addominale o Valsalva punto di perdite non è stato standardizzato. Non è stato possibile correlare in modo coerente qualsiasi metodo di misurazione della pressione Valsalva punto di fuga sia con severità UI o altre misure della funzione uretrale. Studi di precisione tecnica hanno incluso adulti con LUTS, con o senza interfaccia utente. Gli studi utilizzati diversi attrezzature e tecniche standardizzate mancavano (19,20). Come in tutte le indagini fisiologiche, i risultati hanno mostrato una vasta gamma di variabilità. Inter-rater e affidabilità intra-rater di video-urodinamica per la gravità e la tipo di SUI è buono.

L'accuratezza diagnostica
 

L'accuratezza diagnostica di urodinamica non può essere misurata nei confronti di un 'gold standard'. Invece, i tipi di disfunzione individuato da urodinamica sono spesso correlati con i risultati clinici e la storia clinica. Ambulatorio urodinamica possono rilevare variazione fisiologica inaspettata dal normale, più spesso rispetto ai convenzionali cistometria, ma la rilevanza clinica di questo è incerta. L'accuratezza diagnostica della pressione Leak Point, Uretrale Profilo pressione e uretrale Retroresistance e Uretrale Riflettometria (URR) è generalmente scarsa. Detrusoriale può essere trovata in pazienti asintomatici, mentre cistometria normale è situato in pazienti che sono sintomatici. Ci sono stati molti studi di qualità variabile che indagano il rapporto tra i sintomi di interfaccia utente e le successive scoperte urodinamici. Per il loro orientamento sede nel Regno Unito, NIZZA esaminato 11 studi, che ha studiato la relazione tra diagnosi clinica e risultati urodinamici e la diagnostica precisione della misurazione urodinamica, in particolare nelle femmine. Abbiamo scoperto che nessuna nuova prova è stata pubblicati dopo la ricerca NIZZA nel 2005 fino al settembre 2012. C'è un consenso sul fatto che i test urodinamici dovrebbero mirare a riprodurre i sintomi del paziente e dovrebbe
essere eseguita con attenzione ai dettagli tecnico e metodologico. Nella pratica clinica, test di urodinamica (Cistometria) può contribuire a fornire, o confermare una diagnosi, prevedere l'esito del trattamento, o facilitare la discussione durante una consultazione. È improbabile che qualsiasi test, di per sé, altererebbe il risultato del trattamento. Tuttavia, è possibile che le scelte di trattamento il modo in cui i risultati dei test influenza possono avere un impatto su questo. Per tutti questi motivi, urodinamica è spesso eseguita prima del trattamento invasivo per l'interfaccia utente.

La valutazione urodinamica influenza l'esito della terapia conservativa?


Una recente revisione Cochrane incluso sette studi randomizzati che hanno esaminato la questione se influenze urodinamica La terapia per l'interfaccia utente tra cui la terapia conservativa. La revisione ha dimostrato che i test urodinamici influenzati clinica il processo decisionale; (Aumento della probabilità di uso di droga in due studi o per evitare l'intervento chirurgico in tre prove. Tuttavia, non c'erano prove sufficienti per suggerire che questo alterato l'esito clinico del trattamento. Sottoanalisi di un RCT confronto fesoterodina al placebo, e un altro studio constatazione dose di tossina botulinica hanno dimostrato nessun valore predittivo, in termini di risposta ai farmaci, per la diagnosi urodinamica di DO.

La valutazione urodinamica può influenzare il risultato di un intervento chirurgico per SUI?


L'analisi post-hoc di RCT chirurgici ha dimostrato il rischio di fallimento di chirurgia SUI è più alto nelle donne che hanno peggio perdite o urodynamically dimostrabile SUI. Uno Due RCT di alta qualità rispetto la valutazione dell'ufficio solo alla valutazione ufficio e urodinamica nelle donne con la clinica SUI dimostrabile in procinto di subire un intervento chirurgico per SUI. Non c'era alcuna differenza nei livelli di utente o di qualsiasi risultato secondario al follow-up di 12 mesi. Diversi studi hanno esaminato la relazione tra le misure di scarsa funzionalità uretrale, cioè a basso massima pressione di chiusura uretrale, bassa pressione Valsalva punto di fuga, e il successivo fallimento della chirurgia. Alcuni studi
trovato una correlazione tra basse pressioni uretrali e il fallimento chirurgico, mentre altri studi non hanno. Una correlazione, di per sé, non era necessariamente predittiva.

La valutazione urodinamica aiutano a prevedere le complicanze della chirurgia?


Non ci sono stati studi randomizzati. Un gran numero di serie di casi, o post-hoc analisi degli studi più grandi, hanno esaminato la relazione tra i parametri urodinamici e le complicanze della chirurgia per SUI. Un basso Qmax o bassa pressione minzione non sono stati costantemente associato a difficoltà di svuotamento postoperatorio. La presenza di DO pre-operatorio è stato più coerente associata con lo sviluppo di postoperatoria UUI. L'analisi post-hoc di un RCT confronto tra la fionda fasciale autologo di Burch colposospensione ha mostrato risultati inferiori per le donne che hanno sofferto di urgenza pre-operatoria. Tuttavia urodinamica pre-operatorie avevano omesso di prevedere questo risultato. Altre serie caso, tuttavia, hanno dimostrato che vi è una costante di associazione scarsi risultati con DO pre-operatoria, anche se il valore predittivo non è stato calcolato.

La valutazione urodinamica influenzare il risultato di un intervento chirurgico per DO?


Non sono stati trovati studi sul rapporto tra test urodinamico e la conseguente risultato chirurgico per DO. Tuttavia, la maggior parte degli studi che riportano risultati chirurgici per DO hanno incluso solo i pazienti con urodynamically provata fanno o incontinenza. Maggiore pressione DO sembra essere sempre associata ad insufficienza chirurgico e persistente o de novo urgenza. Come con altri 'predittori' suggerite, il valore predittivo non ha spesso stato formalmente calcolato. Urgenza pre-operatoria è stata risolta in alcuni pazienti.

La valutazione urodinamica influenza l'esito del trattamento per UI post-prostatectomia negli uomini?


Non ci sono studi randomizzati che esaminano l'utilità clinica di urodinamica in UI post-prostatectomia. Tuttavia, molti serie di casi hanno dimostrato la capacità di urodinamica di distinguere tra diverse cause di UI. La capacità dei test urodinamici per predire il risultato chirurgico per UI post-prostatectomia è incoerente Test Pad. Un pad continenza ben progettato conterrà urina fuoriuscito entro un periodo di tempo e questo ha quindi stato usato come un modo di quantificare perdite. Anche se il Continence Society International ha tentato di standardizzare il test pad, rimane variazione della durata della prova e l'attività fisica svolta durante la prova. L'uso di test pad è stato rivisto nel 4 ° Consultazione Internazionale sulla incontinenza. Molti studi hanno studiato l'uso di breve termine e pad a lungo termine test per diagnosticare UI. Diversi altri studi hanno indagato la correlazione tra i risultati del test pad ei punteggi dei sintomi per UI o LUTS. Inoltre, diversi studi hanno analizzato la riproducibilità del test pad. Alcuni studi hanno cercato di utilizzare il test pad per prevedere l'esito del trattamento per l'interfaccia utente con risultati inconsistenti. Attualmente, i test pad vengono per lo più utilizzati come risultati oggettivi negli studi clinici. Tuttavia, i test pad può essere utili nella pratica clinica quotidiana, e la maggior parte delle linee guida già includono l'uso di test pad per valutare risultato del trattamento. Ci sono buone prove per dimostrare che i test pad ripetizione può rilevare il cambiamento dopo il trattamento per l'interfaccia utente.

Un test pad può diagnosticare con precisione UI, è riproducibile e correla con i sintomi dei pazienti.
1b
Un test pad non può distinguere tra cause di UI.
4
Un test pad d'ufficio richiede standardizzazione del volume della vescica e un insieme predefinito di esercizi
per migliorare l'accuratezza diagnostica.
1b
Aderenza del paziente alla protocolli di prova pad casa è scarsa.
1b
Home-based pad test più lunghi di 24 ore non forniscono alcun beneficio aggiuntivo.
2b
Variazione del trapelato volume delle urine per esami pad può essere utilizzato per misurare il risultato del trattamento.
1b
Raccomandazioni
GR
Utilizzare un test pad quando è richiesta la quantificazione di incontinenza urinaria.
C
Utilizzare ripetere prova pad dopo il trattamento, se è richiesta una misura di outcome oggettivo.
C

Imaging


Imaging migliora la nostra comprensione delle anomalie anatomiche e funzionali che possono causare UI. In una ricerca clinica, viene utilizzato l'imaging per capire il rapporto tra le condizioni del sistema nervoso centrale (SNC) e del tratto urinario inferiore nel causare UI, e per studiare la relazione tra condizioni del tratto urinario inferiore e il risultato del trattamento. L'ecografia e la risonanza magnetica (MRI) hanno sostituito imaging a raggi X, in quanto entrambe le procedure sono più sicuri e può fornire sia i dati qualitativi e quantitativi sui reni, sul collo della vescica e del pavimento pelvico. Ultrasuono è preferito per MRI causa della sua capacità di produrre immagini (dinamici) tridimensionale e quadridimensionale a costi inferiori e più ampia disponibilità. L'attuale mancanza di conoscenze sulla fisiopatologia di interfaccia utente rende difficile svolgere attività di ricerca in imaging UI. Studi su minore di imaging delle vie urinarie in pazienti con UI spesso includono una valutazione dei risultati chirurgici, rendendo la progettazione e la conduzione di questi studi impegnativo. Molti studi hanno valutato l'imaging di mobilità del collo vescicale dagli Stati Uniti e risonanza magnetica, e ha concluso che l'interfaccia utente non può essere identificato da un particolare modello di movimenti urethrovesicale. Inoltre, la generalizzata aumento della mobilità uretrale dopo il parto non sembra essere associato con de novo SUI. Vi è un consenso generale che la risonanza magnetica offre una buona valutazione globale del pavimento pelvico, tra cui POP, defecatoria funzione e l'integrità del supporto del pavimento pelvico. Tuttavia, vi è una grande variazione nella interpretazione MRI tra gli osservatori e poche prove a sostegno della sua utilità clinica nella gestione della UI. Gli studi hanno valutato l'uso di immagini per valutare il meccanismo di inserimento sling medio-uretrale per SUI. Uno studio ha suggerito che il posizionamento sling medio-uretrale diminuzione della mobilità della metà del uretra, ma non la mobilità della collo vescicale. Inoltre, la posizione di imbracature uretrali metà rispetto al pube è stata associata con la cura di UI. Diversi studi di imaging hanno studiato la relazione tra il volume dello sfintere e funzione in donne e tra il volume dello sfintere e l'esito chirurgia negli uomini e nelle donne. Imaging di uretrale anastomosi dopo prostatectomia radicale è stato usato per studiare stato continenza. Tuttavia, nessun test di imaging ha dimostrato di predire l'esito del trattamento per UI. Imaging del pavimento pelvico può identificare elevatore dell'ano distacco e dimensioni iato, anche se non ci sono prove di beneficio clinico.
 

Spessore del detrusore


Come OAB è stato collegato a iperattività del detrusore, è stato ipotizzato che le contrazioni del detrusore frequenti può aumentare detrusore spessore di parete (DWT) e, spessore della parete vescicale (BWT). Tuttavia, non ha dimostrato se l'uso di routine di questi parametri migliora la gestione delle persone affette da OAB. Parete vescicale spessore e misura DWT sono dipende dall'operatore e possono essere influenzati dal grado di vescica di riempimento, percorso utilizzato per la scansione, tipo di sonde ad ultrasuoni e risoluzione di immagine. Uno studio ha rilevato che un BWT di > 5 mm si trova in genere nelle donne con OAB e che il trattamento con antimuscarinici ridotto BWT. Tuttavia, questo studio non ha incluso un gruppo di donne sane. Serati et al concluso che solo una BWT > 6,5 millimetri offre una probabilità molto alta di una diagnosi di DO. Khun ed altri in uno studio su 123 donne ha rilevato che BWT era significativamente più alta nei pazienti con DO o BOO rispetto a quelli con IUS, mentre altri due studi rilevato che DWT era simile nelle donne con e senza OAB.

Gestione conservativa


Nella pratica clinica, si tratta di una convenzione che le terapie non chirurgiche sono provati prima, perché di solito portano la minor rischio di danno. Il gruppo di esperti ha raggruppato semplici interventi clinici, che sono suscettibili di essere avviato dalla sanità professionale al primo punto di contatto. Seguono una serie di trattamenti descritto come 'stile di vita interventi "perché sono le modifiche che un paziente può fare per migliorare i sintomi. Questi sono poi seguita da trattamenti comportamentali, che richiedono una qualche forma di formazione o istruzione, e le terapie fisiche, che richiedono istruzioni e all'uso di una qualche forma di intervento fisico. Il trattamento farmacologico viene descritto separatamente. Il gruppo riconosce che nella pratica clinica può essere utilizzata una combinazione di tali interventi e questo è riflessa dall'ordine in cui sono considerati raccomandazioni. Questo riflette il modo in cui cura è spesso 'Confezionato'. A volte è necessario comunicare l'uso di dispositivi di contenimento, di solito i rilievi, mentre le persone stanno cercando opzioni di trattamento conservativo per l'interfaccia utente, non anche se è importante considerare il contenimento come trattamento in sé. Le persone con UI che non hanno motivazione a trattamenti di prova, o nei quali il trattamento attivo è impossibile, può richiedono l'uso a lungo termine di dispositivi di contenimento.

Interventi clinici semplici

Malattia di base deterioramento cognitivo:
Incontinenza urinaria, soprattutto negli anziani, può essere peggiorato o causati da malattie concomitanti, specialmente condizioni che causano poliuria, nicturia, aumento della pressione addominale o disturbi del sistema nervoso centrale.  È possibile che la correzione della malattia sottostante può ridurre la gravità dei sintomi urinari. Tuttavia, questo è spesso difficile da valutare come i pazienti spesso soffrono di più di una condizione. Inoltre, gli interventi possono essere combinati e individualizzato, rendendo impossibile decidere quale alterazione in una malattia di base ha colpito l'interfaccia utente di un paziente. Negli adulti con UI, non correggere una malattia di base o di deterioramento cognitivo migliorare la UI rispetto a nessun correzione della malattia di base? Abbiamo trovato solo uno studio pertinente che non ha mostrato alcuna correlazione tra il trattamento intensivo precedente di tipo 1 diabete mellito e la prevalenza di UI più tardi nella vita rispetto al trattamento convenzionale. Ciò è avvenuto nonostante la nota beneficio di stretto controllo dei livelli di glucosio nel sangue in altre conseguenze noti di diabete di tipo 1 mellito, tra cui insufficienza renale e visivo. Una maggiore prevalenza di UI è stato associato con un aumento età e indice di massa corporea in questo studio.

Regolazione del farmaco


Anche se l'interfaccia utente è elencato come un effetto avverso di molti farmaci in molti compendi della droga, per esempio British National . Questo si traduce principalmente dai rapporti dei singoli pazienti non controllati e la sorveglianza post-marketing. Pochi studi controllati hanno utilizzato il verificarsi di UI come risultato primario o sono stati predisposti per valutare l' presenza di UI statisticamente significativo o tassi di peggioramento contro placebo. Nella maggior parte dei casi, non è quindi possibile essere sicuri che un farmaco provoca UI. Nei pazienti con UI esistenti, in particolare gli anziani, può essere difficile o impossibile distinguere tra l' effetti dei farmaci, comorbidità o invecchiamento sull'interfaccia utente. Anche se cambiando terapie farmacologiche per la malattia sottostante può essere considerato come un possibile intervento precoce per UI, c'è ben poca evidenza di beneficio. Vi è inoltre il rischio che l'arresto o alterare farmaco può causare in più danni che benefici. Negli adulti con UI, non la regolazione del farmaco migliora l'interfaccia utente rispetto a nessun cambiamento nel trattamento? Una rassegna strutturata trovato solo debole evidenza di un effetto causale per la maggior parte dei farmaci associati
effetto negativo di nuovo, o peggioramento, UI . Uno studio caso-controllo ha trovato che le donne con ipertensione trattati con alfa-bloccanti avevano una maggiore probabilità di sviluppare l'interfaccia utente rispetto ai controlli non trattati. Diverse serie di casi hanno suggerito un legame tra i farmaci con un sito SNC di azione e di UI. A secondario analisi di un ampio database osservazionale di anziani italiani ha trovato un più alto rischio di UI tra coloro che benzodiazepine. Inoltre, un'analisi retrospettiva di un ampio database olandese di prescrizioni dispensate trovato che i pazienti hanno iniziato su una inibitori selettivi della ricaptazione erano più probabile che richiedono una successiva prescrizione di farmaci antimuscarinici o tamponi assorbenti urinarie, suggerendo lo sviluppo di UI. Sebbene ci si aspetterebbe che la terapia diuretica aumenterebbe UI nello stesso modo come poliuria, limitata evidenza nell'uomo suggerisce che questo non è il caso . Farmaci estrogenici tra cui estrogeni equini coniugati, estradiolo, tibolone e raloxifene, sono usati come. La terapia ormonale sostitutiva (HRT) per le donne con menopausa naturale o terapeutico. Studi di HRT con outcome primari non urogenitali hanno cercato cambiamento nella continenza urinaria nelle analisi secondarie. Grande prove con estrogeni equini coniugati hanno mostrato un più alto tasso di sviluppo o peggioramento della UI rispetto al placebo. In un unico RCT uso del raloxifene non è stato associato con lo sviluppo o peggioramento di UI. Tre piccoli RCT con estriolo per via orale o estradiolo come HRT per l'atrofia vulvo-vaginale suggeriscono che i sintomi UI sono state migliorate anche se la prova non era chiaro
.

Regolazione del farmaco


Anche se l'interfaccia utente è elencato come un effetto avverso di molti farmaci in molti compendi della droga, per esempio British National. Questo si traduce principalmente dai rapporti dei singoli pazienti non controllati e la sorveglianza post-marketing. Pochi studi controllati hanno utilizzato il verificarsi di UI come risultato primario o sono stati predisposti per valutare l' presenza di UI statisticamente significativo o tassi di peggioramento contro placebo. Nella maggior parte dei casi, non è quindi possibile essere sicuri che un farmaco provoca UI. Nei pazienti con UI esistenti, in particolare gli anziani, può essere difficile o impossibile distinguere tra l' effetti dei farmaci, comorbidità o invecchiamento sull'interfaccia utente. Anche se cambiando terapie farmacologiche per la malattia sottostante può essere considerato come un possibile intervento precoce per UI, c'è ben poca evidenza di beneficio. Vi è inoltre il rischio che l'arresto o alterare farmaco può causare in più danni che benefici. Una rassegna strutturata trovato solo debole evidenza di un effetto causale per la maggior parte dei farmaci associati effetto negativo di nuovo, o peggioramento, UI. Uno studio caso-controllo ha trovato che le donne con ipertensione trattati con alfa-bloccanti avevano una maggiore probabilità di sviluppare l'interfaccia utente rispetto ai controlli non trattati. Diverse serie di casi hanno suggerito un legame tra i farmaci con un sito SNC di azione e di UI. A secondario analisi di un ampio database osservazionale di anziani italiani ha trovato un più alto rischio di UI tra coloro che benzodiazepine. Inoltre, un'analisi retrospettiva di un ampio database olandese di prescrizioni dispensate trovato che i pazienti hanno iniziato su una inibitori selettivi della ricaptazione erano più probabile che richiedono una successiva prescrizione di farmaci antimuscarinici o tamponi assorbenti urinarie, suggerendo lo sviluppo di UI. Sebbene ci si aspetterebbe che la terapia diuretica aumenterebbe UI nello stesso modo come poliuria, limitata evidenza nell'uomo suggerisce che questo non è il caso. Farmaci estrogenici tra cui estrogeni equini coniugati, estradiolo, tibolone e raloxifene, sono usati come. La terapia ormonale sostitutiva (HRT) per le donne con menopausa naturale o terapeutico. Studi di HRT con outcome primari non urogenitali hanno cercato cambiamento nella continenza urinaria nelle analisi secondarie. Terapia di prova con estrogeni equini coniugati hanno mostrato un più alto tasso di sviluppo o peggioramento della UI rispetto al placebo. In un unico RCT uso del raloxifene non è stato associato con lo sviluppo o peggioramento di UI. Tre piccoli RCT con estriolo per via orale o estradiolo come HRT per l'atrofia vulvo-vaginale suggeriscono che i sintomi UI sono state migliorate anche se la prova non era chiaro.

LE
Alfa-bloccanti usati per trattare l'ipertensione nelle donne possono causare o esacerbare l'interfaccia utente, e l'arresto può alleviare UI.
3
Le persone che assumono farmaci che agiscono sul sistema nervoso centrale possono sperimentare UI come un effetto collaterale.
3
I diuretici nei pazienti anziani non causare o peggiorare l'interfaccia utente.
3
La terapia ormonale sostitutiva sistemica con estrogeni equini coniugati in precedenza continente donne aumenta il rischio di sviluppare UI e peggiora UI pre-esistente.
1a
Raccomandazioni
GR
Prendere una storia farmaco da tutti i pazienti con incontinenza urinaria.
La
Per le donne che assumono per via orale di estrogeni equini coniugati come terapia ormonale sostitutiva che sviluppano o peggiorare UI, proporre la discussione di terapie sostitutive ormonali alternative alle pertinenti clinico.
La
Informare le donne che stanno assumendo estradiolo sistemico che soffrono di UI, che fermando il estradiolo è improbabile per migliorare la loro incontinenza.
La
Rivedere qualsiasi nuovo farmaco associato con lo sviluppo o peggioramento dell'incontinenza urinaria.

Il trattamento per la stipsi migliorare la UI?

Un RCT ha trovato che un intervento multimodale in pazienti anziani, coinvolgendo evacuazione assistita, assunzione di liquidi, ecc, ridotto il verificarsi di UI e costipazione, mentre la terapia comportamentale sembra migliorare sia. Uno studio osservazionale confronto tra donne con l'interfaccia utente e le donne con POP ai controlli ha scoperto che una storia di costipazione è stato associato sia con prolasso e UI. Basato sulla popolazione Two, ampio, trasversale studi e due studi longitudinali hanno dimostrato che la stitichezza era un fattore di rischio per LUTS. In conclusione, costipazione sembra essere associato con LUTS. Tuttavia, non ci sono prove per dimostrare se non trattare la costipazione migliora LUTS, sebbene sia la stitichezza e l'interfaccia utente sembra essere migliorata da alcuni interventi comportamentali.

LE
C'è una consistente associazione tra una storia di costipazione e lo sviluppo di UI e prolasso degli organi pelvici.
3
Non ci sono prove che il trattamento della stitichezza migliora la UI.
4
La terapia comportamentale multimodale migliora sia la stitichezza e interfaccia utente negli anziani.
1b
Raccomandazione
GR
Per gli adulti con incontinenza urinaria, trattare la costipazione co-esistenti.
C
La normalizzazione delle abitudini intestinali migliorare la UI urinarie in pazienti che soffrono di stipsi?
Il contenimento è importante per le persone con incontinenza urinaria quando il trattamento attivo non cura la problema, o quando non è disponibile o non è possibile. Tamponi assorbenti sono utilizzati più frequentemente e variano in progettare in base al sesso dell'utente, il grado di incontinenza e il grado di dipendenza. Dermatite relative al pad utilizzare per incontinenza può essere ridotto regimi di cura della pelle attivi. Alternative a pastiglie sono permanenti o cateterismo intermittente, dispositivi di raccolta esterni e pinze pene per gli uomini; e dispositivi intravaginale per le donne. Va notato che gli studi di utilizzo catetere non sono specifici per pazienti con UI non neurogena. Riassunti letteratura dettagliate si possono trovare nella monografia ICUD corrente, in Associazione europea delle Documenti di orientamento Infermieri urologiche. Per gli adulti con UI, è un tipo di dispositivo di contenimento meglio di un altro? La gestione Un RCT che coinvolge donne anziane in cura rispetto al pad per catetere uretrale a permanenza trovato alcuna differenza di livello di dipendenza o punteggio di integrità della pelle a sei mesi. Complessivamente, il 90% di quelli randomizzati a catetere cambiato le pastiglie e il 20% degli utenti pad cambiato catetere. Batteriuria e antibiotico trattamento per UTI erano più comuni utenti del catetere. L'uso di una guaina esterna è stato confrontato con insito cateterizzazione oltre i 30 giorni in un RCT che coinvolge uomini anziani residenti in ospedale. Non c'erano differenze di batteriuria o UTI sintomatica, ma la guaina era più comodo. Un crossover a breve termine RCT in uomini con UI pensa che la malattia QoL specifico era meglio quando si utilizza una guaina esterna e più uomini preferito che, rispetto ai pad. Per gli uomini o le donne con UI è un tipo di pad migliore di un altro? Gli studi qualitativi mostrano che per le donne con UI, l'uso del pannolino è una parte cruciale di autogestione. La revisione sistematica di sei studi randomizzati che confrontano diversi tipi di pastiglie rilevato che i rilievi pieni di superassorbente materiale erano meglio di pastiglie normali, mentre la prova che tamponi usa e getta erano meglio di rilievi lavabili era incompatibile. Per gli uomini con UI luce uno studio randomizzato cross-over ha trovato che un tipo a forma di foglia di pad è stato preferito ai pad rettangolari. Una serie di tre RCT di crossover ha esaminato le prestazioni di diversi disegni pad per le popolazioni differenti. Per le donne con UI luce pastiglie inserto monouso sono stati più efficaci. Negli adulti con moderata incontinenza / grave monouso pantaloni pull-up erano più efficace per le donne, mentre per gli uomini pannolini usa e getta sono più efficaci durante il giorno e pannolini lavabili di notte. Per gli uomini o le donne con UI è un tipo di catetere o dispositivo di raccolta esterno migliore di un altro? Una revisione Cochrane ha riassunto tre studi randomizzati che confrontano diversi tipi di lungo termine cateteri e trovato alcuna prova che un materiale catetere o tipo di catetere sia superiore ad un altro. Una sistematica revisione degli studi non randomizzati non ha trovato differenze in qualsiasi risultato UTI o per le modifiche del tratto urinario superiore tra l'uso del drenaggio catetere sovrapubico o uretrale, ma i pazienti con cateteri sovrapubica erano meno probabilità di avere complicazioni uretrali. Per le persone che usano il cateterismo intermittente, una revisione Cochrane trovato alcuna prova che un tipo di catetere o un regime di cateterizzazione era migliore di un altro. La Revisione Cochrane ha riassunto cinque studi che confrontano le politiche di washout in adulti con cateteri urinari a permanenza e trovato prove inconsistenti di beneficio. Un ulteriore revisione Cochrane che sintetizza otto test prove se la profilassi antibiotica è stata utile per adulti che usano il cateterismo intermittente o interiore trovato ridotta incidenza di UTI sintomatica, ma possibili danni non sono stati valutati. Uno studio cross-over randomizzato di confronto tra sei diverse marche di un pezzo di raccolta esterno autoadesiva dispositivi guaina scoperto che gli uomini guaine preferito senza un applicatore e un solo marchio ricevuti in modo significativo. I voti migliori degli altri. Un crossover RCT finanziata dall'industria trovato un tipo di adesivo one-piece guaina del pene era migliore di un altro ma la differenza rilevante nella tecnologia non era indicato. Per gli uomini e le donne con UI sono dispositivi di pressione esterna più efficace del trattamento standard ed è uno dispositivo di meglio di un altro?
Un RCT crossover uomini con incontinenza post-prostatectomia trovato un clamp pene cerniera-tipo per essere più efficace di morsetti circolari per il controllo dell'interfaccia utente ed è stato preferito dai partecipanti ma ha ridotto del pene flusso sanguigno. Una revisione Cochrane ha riassunto sette studi che confrontano dispositivi meccanici in donne con UI trovare limitato prove che SUI stato ridotto di dispositivi intravaginale, nessuna prova sull'efficacia di intraurethral dispositivi e che non vi era alcuna differenza nel controllo dell'interfaccia utente tra dispositivi intravaginale e intrauretrale. Non c'era alcuna differenza nel risultato a 12 mesi in donne con SUI tra pessario vaginale solo; PFMT solo; e pessario vaginale + PFMT se pessario vaginale era inferiore a PFMT a tre mesi per preoccuparsi dall'interfaccia utente. Tre ulteriori studi di coorte hanno trovato che l'uso di un pessario vaginale episodi di incontinenza ridotti rispetto a nessun trattamento. Uno studio qualitativo ha trovato che le donne valutate uso pessario ma necessari adeguamento delle attitudini personali e il supporto continuo e la formazione di operatori sanitari.
Pads con maggior assorbimento sono più efficaci.
1b
Morsetti del pene Cerniera-tipo di controllo SUI negli uomini.
2a
Dispositivi vaginali controllo SUI nelle donne.
2a
Dispositivi vaginali non sono meglio di PFMT per le donne con SUI.
2a
Un dispositivo di raccolta esterno guaina-tipo per gli uomini è meglio di pastiglie per migliorare l'incontinenza- QoL correlata.
2a
Raccomandazioni
GR
Assicurarsi che gli adulti con UI e / o ai loro accompagnatori siano informati sulle opzioni terapeutiche disponibili prima di decidere di contenimento da solo.
A
Suggerisca l'uso di pastiglie inserto monouso per le donne e gli uomini con incontinenza urinaria luce.
A
In collaborazione con altri operatori sanitari aiutano gli adulti con moderata / grave urinaria incontinenza per selezionare i migliori singolarmente pastiglie considerando di regime di contenimento, dispositivi esterni e cateteri, e benefici bilanciamento e nuoce.
A
Scelta del pad dalla grande varietà di diversi materiali assorbenti e disegni disponibili dovrebbero essere fatta prendendo in considerazione del singolo paziente circostanza, il grado di incontinenza e preferenza.
B
Per sviluppare metodi di valutazione il miglior metodo di contenimento per i singoli adulti con UI.

Interventi Lifestyle


Esempi di fattori di stile di vita che possono essere associati con l'incontinenza sono l'obesità, il fumo, il livello di l'attività fisica e la dieta. Modifica di questi fattori può migliorare l'interfaccia utente.

Riduzione Caffeina


Molte bevande contengono caffeina, in particolare tè, caffè e cola. Le prove aneddotiche di sintomi urinari essere aggravato da eccessiva assunzione di caffeina ha focalizzato l'attenzione sul fatto che la riduzione caffeina può migliorare la UI. Tuttavia, una sezione trasversale indagine sulla popolazione ha trovato alcuna associazione statistica tra l'assunzione di caffeina e UI. La mancanza di conoscenza circa il contenuto di caffeina di bevande diverse ha reso il ruolo della riduzione della caffeina in alleviare UI difficile da valutare. Negli adulti con UI, non la riduzione caffeina migliora l'interfaccia utente o QoL rispetto a nessuna riduzione di caffeina? Quattro studi sono stati trovati sugli effetti della riduzione della caffeina sulla UI. Erano di qualità moderata e risultati sono stati inconsistenti. Gli studi sono stati principalmente nelle donne, quindi i risultati possono essere generalizzati cautela solo uomini. Un RCT ha dimostrato che riducendo l'assunzione di caffeina in aggiunta a BT ha provocato urgenza ridotta ma Non UI ridotta rispetto alla sola BT. Un altro RCT scoperto che ridurre la caffeina ha avuto alcun beneficio per l'interfaccia utente. Un ulteriore studio interventistico nei pazienti anziani ha mostrato significatività borderline per il beneficio di ridurre la caffeina assunzione in UI. In un ampio studio prospettico di coorte non vi era alcuna prova che la riduzione della caffeina ha ridotto il rischio di progressione di incontinenza urinaria oltre 2 anni.

Riduzione del consumo di caffeina non migliora l'interfaccia utente.
2
Riduzione del consumo di caffeina può migliorare i sintomi di urgenza e frequenza.
2

Interventi Lifestyle


Esempi di fattori di stile di vita che possono essere associati con l'incontinenza sono l'obesità, il fumo, il livello di l'attività fisica e la dieta. Modifica di questi fattori può migliorare l'interfaccia utente.

Riduzione Caffeina


Molte bevande contengono caffeina, in particolare tè, caffè e cola. Le prove aneddotiche di sintomi urinari essere aggravato da eccessiva assunzione di caffeina ha focalizzato l'attenzione sul fatto che la riduzione caffeina può migliorare la UI. Tuttavia, una sezione trasversale indagine sulla popolazione ha trovato alcuna associazione statistica tra l'assunzione di caffeina e UI. La mancanza di conoscenza circa il contenuto di caffeina di bevande diverse ha reso il ruolo della riduzione della caffeina in alleviare UI difficile da valutare. Negli adulti con UI, non la riduzione caffeina migliora l'interfaccia utente o QoL rispetto a nessuna riduzione di caffeina? Quattro studi sono stati trovati sugli effetti della riduzione della caffeina sulla UI. Erano di qualità moderata e risultati sono stati inconsistenti. Gli studi sono stati principalmente nelle donne, quindi i risultati possono essere generalizzati cautela solo uomini. Un RCT ha dimostrato che riducendo l'assunzione di caffeina in aggiunta a BT ha provocato urgenza ridotta ma Non UI ridotta rispetto alla sola BT. Un altro RCT scoperto che ridurre la caffeina ha avuto alcun beneficio per l'interfaccia utente. Un ulteriore studio interventistico nei pazienti anziani ha mostrato significatività borderline per il beneficio di ridurre la caffeina
assunzione in UI. In un ampio studio prospettico di coorte non vi era alcuna prova che la riduzione della caffeina ha ridotto il rischio di progressione di incontinenza urinaria oltre 2 anni.

LE
Riduzione del consumo di caffeina non migliora l'interfaccia utente.
2
Riduzione del consumo di caffeina può migliorare i sintomi di urgenza e frequenza.
2

L'assunzione di liquidi


Si ritiene generalmente che una riduzione del volume totale di assunzione di liquidi può essere utile per l'interfaccia utente. Restrizione dei liquidi
è ampiamente utilizzato, intervento non invasivo. Di solito è consigliabile che l'assunzione di liquidi e l'uscita è controllata mediante un svuotamento diario. Diuresi giornaliera non deve essere inferiore a 1500 ml e non più di 3000 ml. Limitazione di liquido assunzione può avere effetti negativi, tra cui una predisposizione per UTI, disidratazione, urinario formazione di calcoli delle vie e costipazione. La causa di un elevato apporto di liquidi deve essere studiata. Negli adulti con UI, qual è l'effetto di modificare assunzione di liquidi rispetto a non modificare l'assunzione di liquidi su sintomi e qualità di vita? I pochi studi randomizzati forniscono prove inconsistenti. Nella maggior parte degli studi, le istruzioni per l'assunzione di liquidi sono stati individualizzato ed è difficile valutare partecipante aderenza al protocollo. Tutti gli studi disponibili erano nelle donne. Due RCT di qualità limitata a causa di alti tassi di abbandono e di piccola dimensione del campione hanno prodotto risultati contrastanti per quanto riguarda le raccomandazioni per l'assunzione di liquidi. Uno studio ha trovato che l'assunzione di un aumento del fluido migliorato i sintomi, mentre l'altro studio, che è stato limitato ai pazienti con DO, ha scoperto che è diminuita assunzione di liquidi migliorato QoL. La più recente RCT ha mostrato che una riduzione della assunzione di liquidi da 25% un miglioramento dei sintomi in pazienti con OAB ma non UI. Uno studio osservazionale ha anche affrontato l'assunzione di liquidi come parte di un regime comportamentale. Personalizzati Il portale di fluido rispetto a consulenza generica fatto alcuna differenza per i risultati continenza nelle persone che ricevono antimuscarinici per OAB, secondo un RCT confrontando sola terapia farmacologica alla terapia farmacologica con comportamentale. Ci sono prove contrastanti sul fatto che la modifica fluido cambia sintomi di UI e QoL. Tutte le prove disponibili si riferiscono alle donne. La prevalenza di interfaccia utente in individui in sovrappeso è ben definito. L'obesità sembra conferire a quattro volte maggiore del rischio di UI. Due revisioni sistematiche e 1 grande studio randomizzato ha concluso che la perdita di peso è utile nel migliorare i sintomi di UI. Cinque ulteriori RCT hanno riportato un effetto benefico simile incontinenza seguente peso chirurgica programmi di riduzione. Due grandi studi nelle donne diabetiche, per i quali la perdita di peso era l'intervento di lifestyle principale ha dimostrato UI ha fatto non migliora ma c'era una successiva minore incidenza di UI tra coloro che hanno perso peso. Ci sono stati altri studi di coorte e studi caso-controllo che suggeriscono effetti simili, compresa la chirurgia per l' patologicamente obesi. Ad esempio, in uno studio di coorte longitudinale, una perdita di peso del 5-10% è stato associato con una significativa riduzione UI misurata mediante test pad.
L'obesità è un fattore di rischio per UI nelle donne.
1b
La perdita di peso (> 5%) nelle donne obese migliora la UI.
1b
La perdita di peso in adulti obesi con diabete mellito riduce il rischio di sviluppare UI.
1b

Fumo


Smettere di fumare è ormai una misura di salute pubblica generalizzata. Fumo, soprattutto se> 20 sigarette al giorno, è considerato di intensificare UI. Negli adulti con UI, non smettere di fumare migliora gli esiti dei pazienti per quanto riguarda sia i sintomi urinari o QoL rispetto a continuare a fumare? Sette articoli pubblicati sono stati trovati, tutti in donne, se smettere di fumare migliora l'outcome del paziente. Non c'era RCT, ma sono stati trovati diversi studi di popolazione, tra cui uno studio tra cui 83.500 persone. Il studi hanno fornito solo un confronto dei tassi di fumo tra popolazioni diverse e non hanno esaminato l' ruolo di smettere di fumare. Quattro di questi studi, per un totale di oltre 110.000 soggetti, hanno trovato un'associazione tra il fumo e l'interfaccia utente, per le persone che fumano> 20 sigarette al giorno. Sia la precedente e attuale il fumo di sigaretta è stato positivamente associata a frequente e grave UI, con un rapporto più forte nelle donne che erano fumatori correnti. Altri studi che coinvolgono grandi popolazioni simili, non hanno mostrato un'associazione. L'effetto del fumo cessazione sull'interfaccia utente è stato descritto come incerto in una revisione Cochrane.

Confronto di agenti antimuscarinici


Prove di effetti collaterali e di efficacia di diversi agenti antimuscarinici Testa a testa confronto possono aiutare medici e pazienti per decidere il miglior agente iniziale da utilizzare, e la seconda linea più appropriato per provare se l'agente iniziale fornisce poco beneficio o ha effetti collaterali fastidiosi. Negli adulti con UUI, non un tipo di farmaco antimuscarinici comporta una maggiore probabilità di guarigione o miglioramento
in UUI, e / o un maggiore miglioramento della qualità di vita, e / o una minore probabilità di effetti negativi rispetto ad un farmaci antimuscarinici alternativa? Vi è un notevole corpus di evidenze che copre questa domanda, che comprende più di 40 RCT e cinque sistematica opinioni. Quasi tutti gli studi primari sono stati finanziati e sponsorizzato dal produttore del più recente farmaco in fase di valutazione, che costituisce il braccio sperimentale del RCT. È stato osservato che la dose verso l'alto titolazione è spesso incluso nel protocollo per il braccio sperimentale, ma non per il braccio di confronto. In generale, questi studi sono stati progettati per l'approvazione regolamentare. Hanno periodi di trattamento brevi del genere 12 settimane e un risultato primario di una variazione dei sintomi di OAB piuttosto che una cura di, o un miglioramento, UUI, che erano generalmente analizzata come esiti secondari. È pertanto difficile da usare i risultati di questi studi nella pratica clinica quotidiana per selezionare il miglior farmaco di prima linea o di seconda linea alternativa dopo il fallimento del trattamento iniziale. Una valutazione della qualità effettuate come parte di una revisione sistematica hanno scoperto che tutte le prove erano di qualità bassa o moderata. Del 2012 AHRQ revisione ha incluso una sezione specifica affrontare il confronto di farmaci antimuscarinici. Non vi era alcuna prova che qualsiasi agente antimuscarinici migliorato la qualità di vita più che un altro agente. Asciutto la bocca è l'effetto avverso più comune e più studiato di agenti antimuscarinici. Buona prova indica che, in generale, ER formulazioni di breve durata d'azione droga e farmaci ad azione prolungata sono associati con tassi più bassi di secchezza della bocca di preparazioni IR. Ossibutinina IR ha mostrato tassi più elevati di secchezza della bocca di tolterodina IR e trospium IR, ma i tassi più bassi di bocca secca rispetto darifenacina, 15 mg al giorno. Nel complesso, ossibutinina ER ha alti tassi di secchezza della bocca che tolterodina ER, ma in genere l'ossibutinina non ha avuto maggiore tariffe per bocca asciutta moderata o grave. Transdermico ossibutinina è stato associato con un minor tasso di secchezza delle fauci di ossibutinina IR e tolterodina ER, ma aveva un alto tasso complessivo di recesso a causa di una pelle negativo reazione. Solifenacina, 10 mg al giorno, ha avuto alti tassi di secchezza della bocca che tolterodina. Fesoterodina, 8 mg tutti i giorni, ha avuto un più alto tasso di secchezza delle fauci di tolterodina, 4 mg al giorno. In generale, i tassi di interruzione sono stati
simile per ciascun braccio di trattamento in RCT comparativi, indipendentemente differenze nella comparsa di bocca secca.

LE
Non c'è evidenza consistente che un farmaco antimuscarinici è superiore a un'alternativa farmaci antimuscarinici per la cura o il miglioramento della UUI.
1a
La formulazione ER di ossibutinina è superiore alle formulazioni ER e IR di tolterodina per miglioramento della UUI.
1b
Solifenacin è più efficace di tolterodina IR per migliorare UUI.
1b
Fesoterodina, 8 mg al giorno, è più efficace di tolterodina ER, 4 mg al giorno, per la cura e il miglioramento di UUI, ma con un rischio maggiore di effetti collaterali.
1b
ER e formulazioni di una volta al giorno di farmaci antimuscarinici sono generalmente associati a una minore incidenza di secchezza della bocca dalle preparazioni IR, anche se i tassi di interruzione sono simili.
1b
Transdermico ossibutinina (patch) è associato a una minore incidenza di secchezza delle fauci di antimuscarinici orale droga, ma ha un alto tasso di ritiro dovuto alla reazione cutanea.
1b
Ossibutinina IR o ER mostrano alti tassi di bocca asciutta rispetto alla formulazione equivalente di tolterodina.
1a
Non ci sono prove che un particolare agente antimuscarinici è superiore ad un altro per migliorare
QoL.
1a

Farmaci antimuscarinici rispetto al trattamento non farmacologico. La scelta del farmaco contro il trattamento non farmacologico di UUI è una questione importante per molti medici soprattutto in paesi a risorse bassi. Negli adulti con UUI, non un tipo di farmaco antimuscarinici comporta una maggiore probabilità di guarigione o miglioramento UUI e / o maggiore miglioramento della qualità di vita, e / o minore probabilità di effetti negativi rispetto a un'alternativa trattamento non-droga? Vi è un grande corpo di evidenze confronto non-droga e droga trattamento, tra cui più di 100 RCT e molti, recentemente pubblicato, recensioni di alta qualità. La maggior parte di questi studi non sono stati finanziati dal industria farmaceutica, il cui obiettivo principale è il trattamento farmacologico piuttosto che sul trattamento conservativo. Il soggetto è stato considerato anche da una revisione Cochrane. L'HTA statunitense ha scoperto che le prove erano di qualità moderata-bassa o con nessuno classificati come di alta qualità. Il principale obiettivo della revisione è stato quello di confrontare i diversi farmaci usati per trattare UUI. Trattamenti non farmacologici sono stati citati solo nelle tabelle delle evidenze per il trattamento di UUI. Questa revisione ha incluso studi di confronto comportamentale e trattamenti farmacologici. Nove studi, tra cui uno studio di coorte prospettico e otto studi randomizzati, a condizione i confronti diretti tra le braccia comportamentali e farmacologici del trattamento. Gli approcci comportamentali incluso BT, approcci comportamentali multicomponente e ES. Solo uno di questi studi hanno dimostrato la superiorità per la terapia comportamentale. In uno studio, la modifica del comportamento multicomponente prodotto significativamente maggiore riduzioni di episodi di incontinenza rispetto al ossibutinina e la soddisfazione maggiore paziente per comportamentale contro il trattamento farmacologico. L'HTA comprendeva un confronto tra i trattamenti procedurali e farmaceutici, tra cui un RCT che ha mostrato un beneficio sostanziale per la neuromodulazione sacrale rispetto alla terapia medica.
Negli uomini con LUTS di archiviazione, un RCT ossibutinina rispetto alla terapia comportamentale, trovando alcuna differenza efficacia. Un altro RCT ha dimostrato che l'aggiunta di BT di solifenacina nelle donne con OAB conferito senza ulteriori benefici in termini di continenza. Due piccoli studi randomizzati anziani, hanno riportato un miglioramento simile a parametri soggettivi sia con stimolazione nervosa elettrica transcutanea o la stimolazione del nervo afferente Stoller. Tuttavia, solo ossibutinina- i pazienti trattati hanno mostrato significativi miglioramenti nei parametri urodinamici oggettivi (capacità). Il gruppo ossibutinina trattato ha avuto più effetti collaterali. Due studi hanno confrontato antimuscarinici di ES non trovando differenza nella UI da conseguire. Un RCT sottodimensionato trovato che l'aggiunta di P-PTNS alla tolterodina ER migliorata interfaccia utente e QoL.


Raccomandazioni per i farmaci antimuscarinici
GR
Offerta IR o ER formulazioni di farmaci antimuscarinici come la terapia farmacologica iniziale per adulti con urgenza incontinenza urinaria.
La
Se formulazioni IR di farmaci antimuscarinici sono riuscita per adulti con urgenza urinaria incontinenza, offerta ER formulazioni o-agiscono più agenti antimuscarinici.
La
Considerare l'utilizzo transdermico di ossibutinina se gli agenti antimuscarinici orali non possono essere tollerati a causa di asciutto bocca.
B
Offrire e incoraggiare revisione precoce (di efficacia e gli effetti collaterali) dei pazienti trattati con antimuscarinici farmaci per incontinenza da urgenza urinaria (<30 giorni).
La
IR = immediato rilascio; ER = rilascio prolungato.
LE
Non ci sono prove coerente per dimostrare la superiorità della terapia farmacologica rispetto alla terapia comportamentale trattamento di UUI.
1b
Risultati del trattamento comportamentali in una maggiore soddisfazione dei pazienti rispetto al trattamento farmacologico da solo.
1b
Non ci sono prove coerente per dimostrare la superiorità della terapia farmacologica oltre PFMT per il trattamento di UUI. Sei pazienti con UUI aderire al trattamento farmacologico antimuscarinica e persistono con il trattamento prescritto in tutti i giorni pratica clinica? Tredici articoli sono stati pubblicati sul rispetto / persistenza di farmaci antimuscarinici in tutti i giorni pratica clinica. Dieci documenti utilizzati parametri farmaco-epidemiologici stabiliti, tra cui: due recenti estensioni open-label di RCT di fesoterodina 8 mg mostrano tassi di adesione a 2 anni 49-84%, a seconda della popolazione. Uno studio è stato in una popolazione di estensione open-label. Uno studio ha utilizzato solo self-report dei pazienti e non ha seguito i pazienti dall'inizio del trattamento. La maggior parte dei dati non è stata derivata da RCT, ma da record di ricarica farmacia. Registrazioni della farmacia sono probabilmente sovrastima aderenza e persistenza, perché è Spesso non è chiaro se i pazienti sono stati monitorati dall'inizio del trattamento o se il monitoraggio (per la scopo dello studio) è stato avviato in pazienti che già assumono il farmaco per un certo tempo e quindi definito come gli utenti persistenti. I principali farmaci studiati nelle prove aderenza / persistenza sono stati ossibutinina IR e ER e tolterodina IR e ER.m Queste revisioni hanno dimostrato alti tassi di non-persistenza di tolterodina a 12 mesi, e particolarmente elevato tariffe (68-95%) per ossibutinina. Cinque articoli segnalati 'giorni mediani di sospensione' tra <30 giorni e 50 giorni, con uno studio notifica 273 giorni in un sistema sanitario militare (che ha fornito i pazienti con il farmaco libero). Solo un RCT incluso solifenacina, darifenacina e trospium. L'unico studio di estensione in aperto inclusa nella revisione anche studiato solifenacina, darifenacina e trospium. Tuttavia, determinare l'aderenza / persistenza in una popolazione di estensione in aperto non è il metodo preferito, in quanto questi pazienti non sono stati monitorato dall'inizio del trattamento e sono quindi auto-selezionato come pazienti persistenti. Diversi studi RCT hanno cercato di identificare i fattori associati ad un più basso o basso, l'adesione o la persistenza di agenti antimuscarinici. Esistono recettori muscarinici in tutto il corpo e sono coinvolti in molti processi fisiologici. La specificità di un farmaco per uno o un altro recettore e il grado di penetrazione nel SNC attraverso il sangue encefalica può avere un impatto sulla funzione cognitiva. Negli ultimi anni, gli effetti di agenti antimuscarinici su cognizione sono stati studiati più in dettaglio. Qual è l'efficacia comparativa, e il rischio di effetti collaterali, in particolare l'impatto cognitivo, del trattamento con farmaci antimuscarinici negli uomini anziani e donne con UUI rispetto ai pazienti più giovani? Ci sono state due revisioni sistematiche di agenti antimuscarinici nei pazienti anziani. Una recensione sia stata confinato alle prove sui residenti della casa di cura con UUI. Uno studio di coorte basato sulla comunità l'onere dei farmaci antimuscarinici in una popolazione di anziani (n = 372) ha trovato un alta incidenza di disfunzione cognitiva. Altri revisioni sistematiche hanno incluso le sezioni sull'efficacia e la sicurezza di antimuscarinici negli anziani pazienti. Una revisione sistematica nel 2012, incluso nove studi in cui è stato testato l'impatto cognitivo della antimuscarinici, ma la prova è risultata essere inconcludenti. Ci sono stati pochi studi riguardanti specificamente i cambiamenti cognitivi che potrebbero verificarsi con l'uso degli agenti antimuscarinici. La maggior parte degli studi sono stati condotti in volontari sani di diverse fasce di età e solo per un breve periodo (variabile da una singola dose di 12 settimane). Altre pubblicazioni descrivono le analisi post-hoc di altre prove o recensione solo un numero di pubblicazioni selezionate. In generale, questi studi hanno misurato CNS effetti collaterali in modo non specifico che non consente l'impatto sulla cognizione da considerare in un determinato popolazione di pazienti. Gli studi sugli effetti antimuscarinici sono stati fatti nelle persone anziane, e nelle persone con demenza con UUI. Non ci sono stati studi specifici in popolazioni vulnerabili di pazienti che possono avere cognitiva
disfunzioni e potrebbe subire un deterioramento della loro funzione cognitiva a causa dell'uso di farmaci antimuscarinici. Anche se non ci sono stati studi randomizzati specificamente progettato per esaminare l'impatto dei farmaci antimuscarinici su pazienti anziani rispetto ai pazienti più giovani, è possibile estrarre elementi di prova pertinenti da vari RCT, che hanno fornito i risultati per i gruppi di età specifici, e altri studi dei rischi / benefici di agenti antimuscarinici in una popolazione anziana. Ci sono molti casi che riportano gli effetti negativi del agenti antimuscarinici in pazienti anziani, in particolare quelli con disfunzione cognitiva grave. Dovrebbe essere osservato che la definizione di un paziente anziano e criteri di esclusione variano da studio a studio.


Oxybutynin


Vi è evidenza da studi precedenti che ossibutinina IR può causare o peggiorare la disfunzione cognitiva negli adulti. Tuttavia, un più recente confronto di solifenacina di ossibutinina IR ha mostrato alcuna differenza nella cognitiva. Disfunzione tra questi due farmaci, quando misurate su un breve periodo di tempo. Un RCT crossover volontari anziani in ossibutinina IR ha riportato un aumento disfunzione cognitiva. Una breve- RCT sicurezza a lungo termine di ossibutinina ER nelle donne anziane con disfunzione cognitiva osservato alcun aumento in delirio, ma l'analisi secondaria ha rivelato alcun cambiamento nella incontinenza così la rilevanza di questo studio è difficile da interpretare. Due studi negli anziani ulteriore vantaggio dimostrato da ossibutinina IR combinato con in programma svuotamento contro svuotamento in programma da solo. Un altro studio ha trovato differenze tra ossibutinina ER e IR nei pazienti anziani, anche se lo studio non ha raggiunto il suo obiettivo di assunzione. Un ampio studio osservazionale (n = 3536) ha suggerito che il deterioramento più rapido funzionale potrebbe derivare da l'uso combinato di inibitori della colinesterasi con agenti antimuscarinici in pazienti anziani con cognitivo erettile. Tuttavia, la natura dell'interazione con inibitori della colinesterasi è chiaro. Nessun generale conclusioni possono essere fatte, ma si consiglia cautela nella prescrizione di queste combinazioni.

Solifenacin


Un pool di analisi da diversi RCT ha dimostrato che la solifenacina migliora la UI e non aumenta deterioramento cognitivo negli anziani. Un altro RCT non ha trovato differenze legate all'età nella farmacocinetica di solifenacina tra i pazienti anziani, di mezza età o più giovani. Uno studio di sorveglianza post-marketing riportati più frequenti eventi avversi nei soggetti oltre 80 anni. Un altro studio su volontari sani anziani non ha mostrato alcun effetto cognitivo. In una sottoanalisi di un ampio studio, solifenacina 5-10 mg apparso efficace per miglioramento dei sintomi e la qualità di vita nelle persone di età superiore ai 75 anni, che non avevano risposto alla tolterodina. Un'altra analisi secondaria dei pazienti con decadimento cognitivo lieve, oltre 65 in un solifenacina RCT confronto di ossibutinina IR non ha mostrato alcuna differenza di efficacia tra i gruppi di età e una minore incidenza di lato più effetti per solifenacina.

Tolterodina


I dati raccolti da RCT non hanno mostrato alcuna variazione di efficacia o di effetti collaterali legati all'età, ma hanno riportato un più alto tasso di interruzione sia per tolterodina e placebo nei pazienti anziani. Due RCT di tolterodina in particolare progettati negli anziani pensa che tolterodina mostrato un'efficacia e effetto collaterale profilo simile, come in giovane pazienti. L'analisi post-hoc da altri RCT ha mostrato scarso effetto sulle funzioni cognitive. Un non-randomizzato Il confronto ha dimostrato una minore incidenza di depressione tra i partecipanti anziani trattati con tolterodina ER rispetto al ossibutinina IR.

Darifenacina


Due RCT effettuati specificamente nella popolazione anziana (un RCT in pazienti con UUI e l'altro RCT in volontari) ha concluso che darifenacina è stato efficace e il rischio di cambiamento cognitivo, misurata come memoria test di scansione, non erano diverse a placebo. Un altro confronto tra darifenacina e ossibutinina ER in soggetti anziani concluso che i due agenti avevano una efficacia simile, ma che la funzione cognitiva era più spesso colpiti nei pazienti trattati con ossibutinina ER.

Cloruro di trospio


Trospium è un composto amminico quaternario che non attraversa la barriera ematoencefalica in individui sani, quindi teoricamente è meno probabilità di avere un impatto sulla funzione cognitiva rispetto ad altri agenti antimuscarinici. Due (EEG) studi su volontari sani non ha mostrato alcun effetto dal trospium mentre tolterodina causato occasionale modifiche e ossibutinina causato cambiamenti consistenti. È stata trovata alcuna prova pubblicata per quanto riguarda la efficacia ed effetti collaterali profili comparativi di trospio negli anziani rispetto ai pazienti più giovani. Anche studi recenti non sono stratificati i risultati in base alle diverse fasce di età. Tuttavia, vi sono alcune prove che trospium non altera la funzione cognitiva, e che sia efficace rispetto al placebo in questo gruppo.

Fesoterodina


Non ci sono prove a confronto gli effetti di efficacia e collaterali di fesoterodina in pazienti anziani e giovani. Due analisi dei dati aggregati separata delle stesse due RCT di fesoterodina, e un altro pool di analisi simile altri due di fase 3 studi negli anziani, ha confermato l'efficacia del 8 mg, ma non i 4 mg di dose in eccesso di 75 anni olds. L'aderenza era inferiore nel over-75 anni-vecchio gruppo, ma l'effetto sullo stato mentale non è stato segnalato. Un piccolo RCT in soggetti sani anziani rispetto funzione cognitiva con fesoterodina e placebo, trovando alcuna differenza tra i due gruppi.

Duloxetina negli anziani


Anche se RCT confronto duloxetina al placebo incluse le donne fino all'età di 85, nessuno escluso stratificazione per età quindi è impossibile dire se il farmaco ha un effetto simile negli anziani le donne più giovani. Non c'è evidenza di un effetto differenziale di Duloxetina seconda dell'età.

Mirabegron


Senza prove di mirabegron sono state ancora riportate nella popolazione anziana con incontinenza urinaria.

Applicabilità delle prove di popolazione anziana generale


Non è chiaro quanto i dati di analisi combinate e analisi dei sottogruppi dai grandi studi randomizzati possono essere estrapolata ad una popolazione generale invecchiamento. Gli studi di comunità della prevalenza di antimuscarinico effetti collaterali in questa fascia di età possono essere più disponibile. Quando si avvia farmaci anticolinergici nei pazienti a rischio di peggioramento della funzione cognitiva, è stato ha suggerito che la funzione mentale è valutato oggettivamente e monitorato per rilevare eventuali cambiamenti significativi nel corso trattamento. Resta, tuttavia, alcun consenso sul miglior test di funzionamento mentale da utilizzare come possono mancare sensibilità per rilevare precoce declino o la sensibilità per rilevare le modifiche.

Carico anticolinergico


Una vasta gamma di farmaci sono considerati avere effetti indesiderati anticolinergici e medici che si occupano di gli anziani sono preoccupati per gli effetti cumulativi che questi farmaci possono avere sulla funzione cognitiva. Nelle persone anziane affette da incontinenza urinaria qual è l'effetto degli oneri anticolinergici (definito da anticolinergico scala cognitiva onere, ACB) sulla funzione cognitiva? Non ci sono stati studi specifici in una popolazione di anziani affetti da incontinenza, ma l'evidenza era disponibile da studi di coorte osservazionali relativi al rischio in una popolazione generale degli anziani. E 'difficile ottenere un elenco definitivo di farmaci con effetti anticolinergici certi o possibili. Una scala è disponibile dalla revisione sistematica di Boustani 2008 che è il anticolinergici Cognitive Burden Scale (ACB). Gran parte della ricerca dati disponibili su questo argomento deriva da un singolo reparto in Indiana che ha sviluppato questa scala. Negli adulti con MUI, è il risultato di un trattamento farmacologico diverso da quello con lo stesso trattamento in pazienti con sia pure SUI o pura UUI? Molti RCT includono pazienti con MUI con sintomi predominanti di entrambi SUI o UUI ma pochi rapporto esiti separatamente per quelli con MUI rispetto ai gruppi puri SUI o UUI.


Tolterodina


In un RCT su 854 donne con MUI, tolterodina ER era efficace per il miglioramento della UUI, ma non SUI. Queste risultati mostrano che l'efficacia di tolterodina per UUI non è stata alterata dalla presenza di Sui. In un'altra studio, analisi secondaria ha mostrato che tolterodina (n = 1380) è stato altrettanto efficace nel ridurre urgenza e UUI sintomi, indipendentemente dal fatto che vi è stato associato SUI. Risultati simili sono stati trovati per solifenacina.


Duloxetina


In un RCT, che coinvolge 588 donne, i soggetti sono stati stratificati in uno sforzo predominante, urgenza-predominante o gruppi MUI equilibrato e randomizzati a ricevere duloxetina o placebo. Duloxetina è stato efficace per miglioramento della incontinenza e QoL in tutti i sottogruppi. Duloxetina ha dimostrato di avere pari efficacia per SUI e MUI in un RCT (n = 553) dopo un'analisi secondaria dei rispettivi sottopopolazioni. 

 

Chirurgia della incontinenza urinaria

E 'inevitabile che pochissimi studi saranno trovati che confronta un trattamento chirurgico al funzionamento  (l' equivalente chirurgica di controllo placebo) poiché questo è tanto difficile da giustificare e di solito impossibile da impedirci di vedere chirurgo o paziente. Di conseguenza, la maggior parte prova per la chirurgia deriva sia dai grandi studi di coorte o da studi che mettono a confronto una tecnica sperimentale di un consolidato, gold standard, procedure. I nuovi dispositivi, e modifiche alle procedure esistenti, stanno emergendo per tutto il tempo. Alcuni di questi sono introdotto nel mercato, e alla pratica clinica, sulla base di pochissima evidenza clinica. È impossibile, nel contesto di una linea guida, per riconoscere ogni permutazione di disegno che potrebbe essere considerato importante da chi introdurlo. Il gruppo di esperti ha cercato di riconoscere le tecniche emergenti come pensano opportuno e hanno fatto una forte raccomandazione  che i nuovi dispositivi sono usati solo come parte di un sistema strutturato programma di ricerca.
 

Fattori di rischio per esiti di chirurgia SUI


Molto è stato scritto sui fattori di rischio per l'esito di un intervento chirurgico per SUI ma in generale vi è una mancanza di prove di alta qualità affrontare questa questione. I fattori che sono stati considerati in dettaglio comprendono età avanzata, obesità, malattie concomitanti, i livelli di attività fisica, le prestazioni di chirurgia ginecologica concomitante, la presenza di sintomi coesistenti di incontinenza da urgenza. Questi soggetti sono stati ampiamente rivisto dalla relazione ICUD 2013. Certo, quando coesistono molteplici fattori, gli esperti concordano sul fatto che i rischi della chirurgia aumentare, ma è difficile stabilire correlazioni chiare e coerenti tra ogni singolo fattore in diverse prove.

Le donne con semplice SUI

Chirurgia a cielo aperto e laparoscopica per SUI


Colposospensione L'open 'Burch' mira a ravvicinare e riparare i tessuti laterali della volta vaginale il legamento pettinea. L'operazione è stata molto modificata negli anni, soprattutto come vagino- Procedura scaffale otturatore. Questo ha fornito meno elevazione della parete vaginale inserendo suture condizionali nella fascia otturatore posto del legamento pettinea. Brache fasciali autologhi sono stati utilizzati per molti anni per fornire supporto o elevazione alla metà o uretra prossimale. Anche in questo caso, ci sono stati molti diverse descrizioni di questa tecnica. Per decenni, colposospensione aperto è stato considerato l'intervento chirurgico gold standard per SUI, ed è stato spesso usato come comparatore negli RCT, di tecniche chirurgiche nuove, meno invasive. Questi includono tecniche laparoscopiche, che hanno permesso colposospensione essere eseguita con un mini-invasiva approccio. Sebbene l'esito di procedure laparoscopiche dovrebbe essere considerata in termini assoluti, è anche importante considerare eventuali complicazioni associate, gli eventi avversi e dei costi. Il gran numero di RCT disponibili per la revisione standard e una meta-analisi suggerisce che la prova possa essere
generalizzato a tutte le donne con SUI. C'è anche un buon grado di coerenza tra i diversi RCT. Nelle donne con SUI, qual è l'efficacia della chirurgia a cielo aperto e laparoscopica, rispetto a nessun trattamento o rispetto ad altre procedure chirurgiche, misurate in termini di guarigione o miglioramento di incontinenza o QoL, o il rischio di eventi avversi? Quattro revisioni sistematiche sono stati trovati, che ha riguardato il tema della chirurgia a cielo aperto per i SUI, di cui 46 RCT, ma non ci sono studi randomizzati che confrontano qualsiasi operazione a una procedura simulata.

 

Colposospensione a cielo aperto
 

La revisione Cochrane ha incluso 46 studi (4.738 donne) che hanno colposospensione aperto. Nella maggior parte di queste prove, colposospensione aperto è stato usato come comparatore di una procedura sperimentale. Di conseguenza, per questa recensione abbiamo considerato solo l'effetto assoluto di colposospensione, ma non hanno esaminato tutti questi confronti. Nessun studio sono stati riportati poiché questa recensione. Entro il primo anno, i tassi di continenza completi di circa il 85-90% sono stati raggiunti per open colposospensione, mentre i tassi di fallimento per l'interfaccia utente sono stati il ​​17% fino a 5 anni e del 21% in 5 anni. Il tasso di re-intervento per l'interfaccia utente è stata del 2%. Colposospensione è stato associato con un più alto tasso di sviluppo a 5 anni di enterocoele / vault / prolasso cervicale (42%) e rettocele (49%) rispetto al tension-free vaginal tape (TVT) (23% e 32%, rispettivamente). Il tasso di cystocoele era simile a colposospensione (37%) e con TVT (41%). Sette prove, contemplate dalla revisione, rispetto colposospensione aperto a sospensione ago. Questi studi trovati simili livelli di efficacia al 85-90% e tassi più bassi di fallimento in 5 anni per la Marshall Marchetti Krantz procedura.La colposospensione è stato confrontato con il trattamento conservativo in un piccolo studio. Uno studio ha confrontato la  colposospensione con il trattamento antimuscarinici, mentre un altro confrontato con iniezione periuretrale di agenti di carica. Colposospensione portato a risultati superiori, ma avevano tassi significativamente più elevati di avverse eventi. Quattro studi hanno confrontato Burch colposospensione alla procedura di Marshall Marchetti Krantz e uno studio valutata colposospensione Burch con la riparazione paravaginale. Tutti hanno mostrato un minor numero di fallimenti chirurgici fino a 5 anni con colposospensione ma i risultati altrimenti simili.
 

Colporrafia anteriore


Colporrafia anteriore è ora considerato un'operazione obsoleta per l'interfaccia utente. In una revisione Cochrane, 10 prove colporrafia rispetto anteriore (385 donne) con colposospensione (627 donne). Il tasso di fallimento per l'interfaccia utente a follow-up fino a 5 anni è stato peggio per anterior colporrafia con un fabbisogno più elevato per ri-operazione per incontinenza.
 

Autologo sling fasciale


La revisione Cochrane descrive 26 RCT, tra cui 2.284 donne sottoposte a procedura di sling autologo in confronto ad altre operazioni. Le prove non hanno identificato quelle donne che subiscono la chirurgia di ripetizione per UI ricorrente. Non sono stati riportati ulteriori studi. Ci sono stati sette prove della autologo sling fasciale contro colposospensione. Tranne che per una altissima qualità studio, la maggior parte degli studi erano di qualità variabile, con alcuni molto piccoli studi, e una breve follow-up. La meta-analisi ha mostrato che fionda fasciale e colposospensione ha avuto un tasso di guarigione simile a 1 anno. Colposospensione ha avuto un minor rischio di invalidare difficoltà e UTI, ma un più alto rischio di perforazione della vescica. In 12 prove di autologo sling fasciale contro brache sintetiche mid-uretrali, le procedure hanno mostrato simile efficacia. Tuttavia, l'uso della fionda sintetico comportato tempi di funzionamento più brevi e più bassi tassi di complicazioni, tra cui svuotamento difficoltà. Sei studi hanno confrontato imbracature fasciali autologhe con gli altri materiali della origini diverse, con risultati a favore imbracature tradizionali autologhe fasciali. Non ci sono stati studi che confrontavano brache tradizionali sottouretrale con anterior colporrafia, laparoscopica retropubica colposospensione o artificiale dispositivo sfintere urinario.
 

Colposospensione laparoscopica


La revisione Cochrane ha identificato 22 studi randomizzati, di cui 10 prove rispetto colposospensione laparoscopica per colposospensione aperto. Non sono stati identificati altri studi. Sebbene queste procedure hanno avuto un personale simile curare rate, non vi erano prove limitate suggeriscono i risultati oggettivi erano meno buone per via laparoscopica colposospensione. Tuttavia, laparoscopica colposospensione aveva un minor rischio di complicazioni e più breve la durata della degenza ospedaliera. In otto RCT di confronto laparoscopica colposospensione di imbracature metà uretheral, i tassi di guarigione sono soggettivi simile, mentre il tasso di guarigione obiettivo favorito la fascia mid-uretrale a 18 mesi. Tassi di complicanze erano simile per le due procedure ei tempi operativi erano più brevi per la fascia medio-uretrale.
La Colporrafia anteriore ha tassi più bassi di cura per UI soprattutto nel lungo termine.
1a
Aprire colposospensione e autologo fionda fasciale sono ugualmente efficaci per la cura delle SUI nelle donne.
1b
Laparoscopica colposospensione ha un'efficacia simile alla colposospensione open per la cura dell'incontinenza urinaria da sforzo e un simile il rischio di invalidare difficoltà o de novo urgenza.
1a
Laparoscopica colposospensione ha un minor rischio di altre complicanze e la degenza ospedaliera più breve di colposospensione aperto.
1a
Autologo fionda fasciale ha un rischio maggiore di complicanze operatorie rispetto colposospensione aperto, particolarmente svuotamento erettile e postoperatoria UTI.
1b

Brache Mid-uretrali


La descrizione del supporto tension-free per la metà di uretra utilizzando una fionda sintetico è stato un importante nuovo concetto nel trattamento delle donne con SUI urodinamica, che ha portato allo sviluppo di materiali sintetici maglia e dispositivi per consentire l'inserimento minimamente invasiva. I primi studi clinici hanno identificato che brache dovrebbero essere dal monofilamento, materiale non riassorbibile, tipicamente polipropilene, e costruito come maglie larghe 1-2 cm con una dimensione dei pori relativamente grandi (macroporoso). Brache Mid-uretrali sono ora più frequentemente utilizzate chirurgica intervento in Europa per le donne con SUI. Le procedure chirurgiche sono raramente rispetto al trattamento simulato o no trattamento in studi clinici, ma un RCT hanno confrontato la chirurgia vaginale nastro tension-free e nessun trattamento per la gestione dell'incontinenza urinaria da sforzo nelle donne anziane. Ai fini delle presenti linee guida, è stata effettuata una nuova meta-analisi. Inserimento sling Mid-uretrale rispetto al colposospensione. Tredici RCT (n = 1.037) rispetto mid-uretrale (retropubica) e colposospensione (aperto e laparoscopica). La meta-analisi ha trovato alcuna differenza nei tassi di guarigione riferiti dai pazienti a 12 mesi. Il tasso globale di guarigione riferito dal paziente è stata del 75%. C'era una debole evidenza di aumento dei tassi di guarigione dal medico segnalati a 12 mesi dopo imbracatura mid-uretrale (83%) rispetto al colposospensione (78%). Tuttavia, più periodo di follow-up fino a 5 anni ha riportato alcuna differenza di efficacia, anche se il numero di partecipanti persi al follow-up era alta. La disfunzione minzionale era più probabile per colposospensione (rischio relativo 0,34, 95% CI 0,16-0,7), mentre perforazione della vescica era più alto per la fascia medio-uretrale (15% contro il 9% e il 7% vs 2%, rispettivamente). Un singolo, studio randomizzato, confrontando la fionda mid-uretrale (transotturatorio) con colposospensione aperto, segnalazione tassi simili di riferito dal paziente e la cura medico-riferiti e nessuna evidenza di danni differenziali. In tutte le prove, il tempo operatorio e la durata della degenza ospedaliera era più breve per le donne randomizzate per l'inserimento di la fionda sintetico mid-uretrale.
 

Accesso transotturatorio contro accesso retropubico


L'EAU Panel meta-analisi ha individuato trentaquattro RCT (5786 donne) confrontando inserimento del mid-uretrale fionda dai retropubiche e transotturatorio percorsi. Non c'era differenza nei tassi di guarigione a 12 mesi in entrambi itassi clinicamente riportati di guarigione (77% e 85%, rispettivamente)  riferito dal paziente o. Annullamento disfunzione era meno comune (4%) dopo l'inserimento transotturatoria rispetto all'inserimento retropubica (7%), così come il rischio di perforazione della vescica (0,3%) o uretrale perforazione (5%). Allo stesso modo, i rischi di de novo urgenza e vaginale perforazione erano 6% e 1,7%, rispettivamente. Dolore perineale cronico a 12 mesi dopo l'intervento chirurgico è stato segnalato da 21 studi e meta-analisi hanno mostrato un più alto tasso di donne sottoposte inserimento transotturatoria (7%) rispetto a retropubic inserimento (3%). Inserzione utilizzando una direzione pelle a vagina, contro una direzione vaginale a pelle Una revisione sistematica Cochrane e meta-analisi hanno trovato che la direzione pelle-a-vaginale (top - down) per inserimento retropubic di imbracature mid-uretrali era meno efficace rispetto alla (bottom - up) della vagina a pelle di direzione e è stato associato con più alti tassi di svuotamento disfunzioni, perforazione della vescica ed erosione vaginale. Un ulteriore revisione sistematica ed una meta-analisi hanno scoperto che la (fuori) in direzione di transotturatoria pelle-a-vaginale inserimento di brache metà uretrali era ugualmente efficace rispetto alla via vaginale a pelle (dentro e fuori) usando confronto diretto. Tuttavia, l'analisi comparativa indiretta ha dato debole evidenza di un più alto tasso di svuotamento. La disfunzione della vescica. Queste differenze di effetti avversi non sono stati trovati nella Cochrane revisione, che ha utilizzato solo la quantità limitata di dati diretti testa-a-testa comparativi e non ha trovato differenze in effetti efficacia o negativi. Generalizzabilità delle prove per donne adulte con SUI. Analisi della popolazione studiata in studi inclusi in questa meta-analisi suggerisce che la prova è
generalizzabili alle donne, che hanno prevalentemente SUI, e nessun altro tratto genito-urinario inferiore clinicamente grave erettile. La prova non è sufficiente per guidare la scelta del trattamento chirurgico per quelle donne con MUI, POP grave, o una storia di precedente intervento chirurgico per SUI. I risultati della EAU Panel meta-analisi (24) erano coerenti con quelli della revisione sistematica Cochrane, tranne che nel EAU pannello meta-analisi i tassi di guarigione oggettivi apparso leggermente superiore per retropubic (88%) rispetto all'inserimento transotturatoria (84%). La scoperta EAU Panel è coerente con un ulteriore revisione sistematica ed una meta-analisi (25) e la differenza può derivare dalla decisione del Panel di solo considerare i dati di prova con almeno 12 mesi di follow-up. I tassi di guarigione a 12 mesi nella nostra meta-analisi per sling medio-uretrale erano simili a quelli calcolati nella meta-analisi per l'American Urological Association orientamenti. Inoltre, i nostri risultati e le raccomandazioni sono coerenti con quelli della Compagnia di
Ostetrici e Ginecologi del Canada e quelli di NIZZA nel Regno Unito. Funzione sessuale dopo l'intervento chirurgico nastro mid-uretrale. Una revisione sistematica ha concluso c'era una mancanza di RCT affrontare gli effetti della chirurgia dell'incontinenza sulla funzione sessuale ma rilevando una riduzione incontinenza coitale. Un recente RCT e un altro gruppo studio hanno dimostrato che l'attività sessuale in generale migliora dopo l'imbracatura intervento chirurgico, anche se lo studio di coorte anche registrato un piccolo gruppo (6/79) che divenne sessualmente inattivo. Un ulteriore piccolo RCT confronto le tecniche di imbracatura mostrato alcuna differenza tra la funzione sessuale pre-e post-operatorio né tra qualsiasi delle tecniche utilizzate.

 

Chirurgia SUI negli anziani


Non ci sono studi randomizzati che confrontano il trattamento chirurgico in età superiore rispetto a donne più giovani, anche se le analisi del sottogruppo di alcuni RCT hanno incluso un confronto tra anziani con coorti più giovani. Definizioni di "anziani" variano dauno studio all'altro in modo che nessun t entativo è stato fatto per definire il termine qui. Invece, il gruppo ha tentato di identificare quegli studi che hanno affrontato differenza di età come una variabile importante. Un RCT su 537 donne a confronto retropubic nastro transotturatoria, ha dimostrato che l'aumento dell'età era un fattore di rischio indipendente per il fallimento della chirurgia di età superiore ai 50. Un RCT valutano fattori di rischio per la fallimento della TVT contro transotturatorio tension-free vaginal tape (TVT-O) in 162 donne ha rilevato che l'età è uno specifico fattore di rischio (OR aggiustato 1,7 per decade) per recidiva a 1 anno. In una sottoanalisi della coorte prova SISTER di 655 donne a 2 anni di follow-up, è stato dimostrato che le donne anziane hanno più probabilità di avere un stress positivo test al follow-up (OR 3.7, 95% CI 1,7-7,97), hanno meno probabilità di riferire un miglioramento oggettivo o soggettivo lo stress e l'interfaccia utente di urgenza, e sono più propensi a sottoporsi a ritrattamento per SUI (OR 3.9, 95% CI 1,3-11,48). Ci c'era differenza nel tempo di svuotamento postoperatorio normale. Un altro RCT confronto immediato TVT rispetto a nessun intervento chirurgico (ritardato TVT) in donne più anziane, ha confermato l'efficacia di chirurgia in termini di qualità della vita e la soddisfazione, ma con tassi di complicanze maggiori. Uno studio di coorte di 256 donne sottoposte inside-out nastro transotturatoria riportato un'efficacia simile nel vecchio contro le donne più giovani, ma ha trovato un rischio più elevato di de novo urgenza nei pazienti più anziani.
Rispetto al colposospensione, l'inserimento retropubic di una fionda sintetico mid-uretrale dà cura riferito dal paziente equivalente SUI a 12 mesi.
1a
Rispetto al colposospensione, l'inserimento transotturatoria di una fionda sintetico mid-uretrale dà risultato riferito dal paziente equivalente a 12 mesi.
2
Mid-uretrale sling sintetica inserita sia dal transotturatoria o rotta retropubic dà equivalente risultato a 12 mesi riferito dal paziente.
1a
La direzione pelle-a-vaginale (top down) di inserimento retropubic di sling medio-uretrale è meno efficace di una direzione della vagina a pelle (bottom up).
1a
Inserimento sling Mid-uretrale è associata ad un tasso più basso di un nuovo sintomo di urgenza, e di svuotamento disfunzione, rispetto al colposospensione.
1a
Il percorso retropubic di inserimento è associata ad un alto rischio intra-operatorio di perforazione della vescica e un più alto tasso di svuotamento erettile rispetto al percorso transotturatorio.
1a
Il percorso transotturatoria di inserimento è associato con un elevato rischio di dolore cronico a 12 mesi rispetto la via retropubica.
1a
La direzione di inserimento sia retropubic e transotturatoria pelle a vagina è associato ad una maggiore rischio di disfunzione minzionale postoperatoria.
1b
Le donne anziane beneficiano di un trattamento chirurgico per l'interfaccia utente.
1
Il rischio di fallimento di riparazione chirurgica di SUI, o di subire eventi avversi, sembra aumentare con età.
2
Non vi è alcuna prova che qualsiasi procedura chirurgica ha una maggiore efficacia o la sicurezza nelle donne di età superiore ai un'altra procedura.
4
Nelle donne sottoposte a intervento chirurgico per SUI, incontinenza coito può migliorare.
3
In generale, la funzione sessuale è improbabile che peggiorare dopo l'intervento chirurgico SUI.
3
Non c'è evidenza consistente che il rischio di disfunzione sessuale postoperatoria varia tra la metà del procedure sling uretrali.
3

Brache a singola incisione


C'è continua innovazione per ridurre l'invasività delle procedure di SUI. Single-incisione mid-uretrale brache sono stati introdotti sulla base di sostegno intermedio uretrale, utilizzando una varietà di modifiche ad una breve nastro di polipropilene macroporous. Queste modifiche il nastro da fissare al retropubic tessuti, fascia endopelvica o otturatore fascia, evitando le complicazioni fastidiose di otturatore lesione del nervo o il passaggio attraverso il muscolo gracile o pelle della coscia, o attraverso lo spazio retropubica.Metodi di fissazione, e il grado di regolabilità variano da una tecnica all'altra. Queste procedure sono solitamente eseguita come casi al giorno in anestesia locale.

Chirurgia in pazienti con incontinenza urinaria mista


Negli adulti con MUI, è il risultato di un intervento chirurgico diverso da quello ottenuto con lo stesso trattamento in pazienti con sia pure SUI o pura UUI?
Molti RCT includono sia pazienti con puro S o UUI e pazienti con MUI. predomina. Tuttavia, ben pochi RCT riportano i risultati separati per MUI e gruppi UI puri.


Nastro otturatore transvaginale


In un RCT tra cui 96 donne con MUI, il miglioramento obiettivo era migliore per i pazienti trattati con transvaginale nastro otturatore + l'operazione Ingelman Sundberg rispetto ai pazienti trattati con nastro otturatore solo. L'analisi post-hoc dello studio SISTER ha dimostrato che in donne sottoposte a uno sling fasciale autologo o Colposospensione Burch, i risultati sono stati più poveri per le donne con una denuncia concomitante di pre-operatoria urgenza. Ciò vale per entrambi i risultati incontinenza e non stress specifici di stress. Un'analoga revisione post-hoc di un confronto transotturatorio RCT e retropubiche imbracature mid-uretrali dimostrato che maggiore è la gravità di urgenza pre-operatoria più è probabile che il trattamento fallirà, poichè valutata oggettivamente, anche se l'intervento fosse stato simile. Tuttavia, uno studio precedente aveva scoperto che la chirurgia simili risultati forniti, anche se non l'urgenza era presente prima dell'intervento (questo studio includevano solo alcuni pazienti con DO urodinamici). Alcuni autori hanno segnalato la scomparsa di urgenza fino al 40% delle donne dopo il successo SUI intervento chirurgico per MUI, suggerendo che l'urgenza è una caratteristica accompagna SUI. È meno chiaro se incontinenza da urgenza migliora nello stesso modo. In una serie di casi di 192 donne in fase di inserimento sling medio-uretrale, tassi complessivi di soddisfazione sono stati inferiori per donne con sintomi misti e iperattività detrusoriale su urodinamica pre-operatoria rispetto a quelli con puro SUI e urodinamica normali (75% vs 98%, rispettivamente). Uno studio ha confrontato due gruppi paralleli di pazienti sottoposti a intervento chirurgico per SUI, con e senza DO, e ha trovato risultati inferiori nelle donne con MUI. Tuttavia, in uno studio del bulking agent, Bulkamid, risultati simili sono stati riportati in donne con puro SUI e MUI. Una coorte di 450 donne, sottoposti a chirurgia sling medio-uretrale, ha avuto risultati significativamente peggiori per importi aumentati di urgenza. In urgenza predominante MUI, il tasso di successo è scesa al 52% rispetto al 80% in stress predominante MUI. In un secondo studio in 1113 donne trattate con otturatore transvaginale nastro, SUI è stata curata in modo uguale in stress predominante MUI o urgenza-predominante MUI. Tuttavia, le donne con stress predominante MUI sono stati trovati ad avere significativamente migliori risultati globali rispetto alle donne con urgenza- predominante MUI. De novo urgenza rimane una complicazione consistente della chirurgia per incontinenza da stress che colpisce fino al 25% delle donne. La chirurgia per l'interfaccia utente negli anziani: Non ci sono studi randomizzati che confrontano il trattamento chirurgico in età superiore rispetto a donne più giovani, anche se le analisi del sottogruppo di alcuni RCT hanno incluso un confronto tra anziani con coorti più giovani. Un RCT su 537 donne a confronto retropubic a transotturatorio nastro, ha mostrato che i tassi di guarigione sono diminuiti e insufficienza incrementato ad ogni decade di età superiore ai 50. Un RCT valutare i fattori di rischio per il fallimento di tensione free vaginal tape (TVT) rispetto transotturatorio tension-free vaginal tape (TVT-O) in 162 donne ha rilevato che l'età è un fattore di rischio specifico (OR aggiustato 1,7 per decade) per recidiva a 1 anno. In una sottoanalisi di SISTER prova coorte di 655 donne a 2 anni di follow-up, è stato dimostrato che le donne anziane hanno più probabilità di avere un test di stress positivo al follow-up (OR 3.7, 95% CI 1,7-7,97), sono meno propensi a riferire oggettivo o soggettivo
miglioramento stress e UI urgenza, e sono più propensi a sottoporsi a ritrattamento per SUI (OR 3.9, 95% CI 1.3- 11.48). Non c'era differenza nella durata normale svuotamento postoperatorio. Un altro RCT ha confrontato immediato TVT contro TVT ritardo nelle donne anziane, confermando l'efficacia significativa per le donne operate, ma il gruppo nel suo complesso ha subito elevati tassi di complicanze, particolarmente vescica perforazione (22%) e ritenzione urinaria (13%). Uno studio di coorte di 256 donne sottoposte inside-out TVT-O ha riportato un'efficacia simile negli anziani rispetto ai più giovani
donne, ma c'era un rischio più elevato di de novo urgenza nei pazienti più anziani. Una serie di casi di 157 anziani (> 70 anni), le donne con OAB dato botox per la prima volta li divide in fragile anziani, anziani senza attività deteriorate della vita quotidiana  e quelli di età 58-70 anni. Hanno trovato un più alto tasso di post-minzionale residuo (> 150 mL) nell'anziano fragile (59,6%) rispetto al 42,6% e al 34,5% nel altri gruppi, rispettivamente. Studi di coorte hanno dimostrato l'efficacia di iniezioni di tossina botulinica negli anziani anziani e fragili, anche se un confronto dei gruppi di coorte suggerisce che vi è una minore percentuale di successo nell'anziano fragile e anche un più alto tasso di aumento della PVR (> 150 mL) in questo gruppo.

Fistola urinaria


Introduzione


Mentre nel mondo in via di sviluppo, fistole spesso il risultato di scarsa cura peri-natale, e la serie ostetrico pubblicato riferire un gran numero di casi, l'incidenza di fistole non ostetrico è molto più basso. In Europa fistola ostetrica è molto raro e non sarà considerato da questa linea guida. L'epidemiologia, eziologia, la diagnosi, il trattamento e la prevenzione sono stati descritti in dettaglio nel corso della recenti consultazioni internazionali in materia di incontinenza (ICI). La letteratura costituita prevalentemente da serie di casi e l'opinione degli esperti dando un generale basso livello di evidenza.
 

La fistola urinaria ostetrica


Le cause più comuni di fistola vescico-vaginale (VVF) sono lesioni al tratto urinario durante isterectomia per condizioni benigne (60-75%), seguita da isterectomia per le condizioni maligne (30%), taglio cesareo (6%), e le lesioni ostetriche (1%). Indici infortunistici del tratto urinario variano 0,1-4% durante le operazioni pelviche con maggior rischio in isterectomia radicale. Fistole urinarie si verificano a volte in associazione con tumori pelvici primari, ma sono più comune nei pazienti con neoplasie che viene trattata con la chirurgia radicale (soprattutto quando vi è stata precedente radioterapia (fino al 52% in una serie chirurgica) e quando la radioterapia è usata per il trattamento della recidiva malattia. Quando si verifica fistola radioterapia per il trattamento primario, puo 'essere un'indicazione di tumore recidiva. Questa regola vale tanto per ureterale fistole da VVF.
 

La diagnosi di fistola
 

La diagnosi clinica
Perdita di feci, urine, o forse entrambi è il segno distintivo di una fistola. La perdita è di solito indolore, può essere intermittente se è posizione dipendente, o può essere costante. Purtroppo, la diagnosi intraoperatoria di una GU o lesioni GI è realizzato solo in circa la metà dei casi in cui la fistola. La diagnosi di VVF di solito richiede la valutazione clinica spesso in combinazione con la rappresentazione appropriata o studi di laboratorio. Ispezione visiva diretta, cistoscopia, riempimento vescicale retrograda con un liquido colorato o posizionamento di un tampone nella vagina per identificare colorazione può facilitare la diagnosi di un VVF. Un doppio colorante test per distinguere un ureterovaginale e VVF può essere utile in alcuni casi. Test della creatinina livello sia nel fluido ascitico extravasated o accumulati e confrontando questo a creatinina sierica livelli confermeranno perdite di urina. TC con mdc con la fase tardiva escretore diagnosi affidabile fistole urinarie e fornisce informazioni sull'integrità ureterali e la presenza di urinoma associato. La risonanza magnetica, con particolare T2 ponderazione, fornisce anche informazioni diagnostiche ottimali in materia di fistole e può essere preferito per la urinario -
fistole intestinali.

Gestione di fistola vescico-vaginale

Gestione conservativa
Il trattamento immediato da cateterismo urinario o diversione. Prima di tessuto di granulazione si completa una comunicazione anomala tra visceri tenderà a chiudere spontaneamente, a condizione che il deflusso naturale è ostruita o se l'urina viene deviata. Combinando disponibile Dati dà un tasso complessivo spontanea chiusura del 13% ± 23%. In generale, le misure conservative sono più probabilmente in piccole fistole (meno di 3 mm di diametro).

Il trattamento chirurgico

 

Timing della chirurgia
I risultati di serie di casi non controllati suggeriscono alcuna differenza nei tassi di successo per l'inizio o ritardata chiusura

 

Approcci chirurgici
 

Procedure vaginali
Ci sono due tipi principali di tecnica chiusura applicati alla riparazione di fistole urinarie, la classico saucerisation / colpocleisis parziale e il più comunemente usato dissezione e riparazione a strati o ' lembo- scissione 'Tecnica. Non ci sono dati confrontando i loro risultati.

 

Procedure addominali
Riparazione per via addominale è indicato quando l'alta fistole sono fissati nella volta e sono accessibili attraverso la vagina. La riparazione transvesicale
ha il vantaggio di essere completamente extraperitoneale. Un semplice transperitoneale riparazione è usato meno spesso anche se è favorita da alcuni utilizzando l'approccio laparoscopico. La combinata transperitoneale e la procedura transvesicale è favorita da molti urologi ed è particolarmente utile per fistola riparare seguente parto cesareo. Non esistono studi randomizzati di confronto addominale e vaginale approcci. Con la riparazione secondaria di chirurgia VVF in precedenza fallito, il tasso di successo è scesa dal 81% per le prime procedure per 65% per quelle che richiedono 2 o più procedure. C'è solo un singolo trial randomizzato di confronto tra gli aspetti di tecnica chirurgica. Shaker et al. segnalare un RCT confrontando rifilatura del bordo fistola senza rifilatura. Anche se non vi era alcuna differenza statistica in percentuali di successo tra i due gruppi, nei casi in cui la riparazione non ha avuto successo e il taglio era stato intrapresa, la fistola tendeva a diventare più grandi, mentre quelli dove non c'era taglio erano più probabili
essere più piccolo sulla recidiva.

 

Laparoscopica
Riparazione laparoscopica di un VVF è stata riportata da Nezat et al. nel 1994. Riparazione di fistola, senza cistostomia, guidato da illuminazione transvaginale dimostrato fattibile in 4 pazienti (14). E 'possibile che ci possono essere sia selezione e segnalazione pregiudizi che rendono difficile valutare appieno procedure laparoscopiche contro alternativo approcci chirurgici.

 

Robotic
Il primo rapporto di una riparazione robot-assistita di fistola vescico-vaginale è stato da Melamud et al. nel 2005. Il tasso di guarigione riportata è al 100% in tutte le serie. In questa fase, non è possibile indicare quale suo posto o potenziale vantaggi rispetto agli approcci alternativi.

 

Colla di fibrina
L'uso della colla di fibrina nelle indicazioni urologiche è stata valutata da Shekarriz e Stoller. Nel complesso, il indicazioni, e la selezione ottimale dei pazienti per questo approccio non sono definiti. Tecniche coadiuvante nella riparazione dei VVF: Tissue interposizione Lembi di tessuto sono spesso aggiunti come un ulteriore livello di riparazione durante l'intervento VVF. Più comunemente, tali lembi sono utilizzati nel contesto di recidiva dopo un precedente tentativo di riparazione, per i VVF legati alla radioterapia precedente (Descritti più avanti), fistole ischemica o ostetrico, grande fistole, e infine quelli associati con una difficile o Chiusura debole a causa della scarsa qualità dei tessuti. Tuttavia, non vi è alcuna prova di alto livello che l'uso di tali lembi migliora i risultati per i due complicato o semplice VVF.

Gestione postoperatoria
Studi di gestione fistola non-ostetrica non sono coerenti nella loro descrizione di durata cateterizzazione. La maggior parte dei periodi di rapporto di tra sette e 21 giorni di drenaggio; più tipicamente 10-14 giorni per fistole chirurgici e 14-21 giorni per le fistole radioterapia associata. Non c'è più di livello 3/4 prove per supportare qualsiasi pratica soprattutto in questi aspetti della gestione fistola.

Gestione di fistola radiazioni
La letteratura relativa alla gestione di fistola radioterapia associata è ancora limitato in quantità e qualità. Tecniche chirurgiche modificati sono spesso necessari, anzi, dove sono state applicate le stesse tecniche per sia chirurgica e fistole post-radiazioni, i risultati di questi ultimi sono stati costantemente più poveri. A causa della grande anomalia campo circostante molti radioterapia associata a fistole, diversi autori hanno suggerito che urinaria permanente e / o diversione fecale dovrebbero essere visti come il trattamento di scelta in tali casi. Altri hanno impiegato una politica di routine preliminare diversione urinaria e fecale, con successiva undiversion in casi selezionati. In pazienti con intrattabile incontinenza urinaria da fistola radiazioni associata, nefrostomia percutanea o ureterostomy potrebbero essere considerati. Ciò può in certi casi estendono vita forse impropriamente, e dove l'aspettativa di vita è ritenuto essere molto breve, ureterali occlusione potrebbe essere più appropriato.


Gestione di fistola ureterale

 

Principi generali
I principi clinici rilevanti sono legati alla prevenzione, la diagnosi, la gestione, e dopo la cura. I pazienti a più alto rischio di lesioni ureterali richiede chirurghi esperti in grado di identificare e proteggere l'uretere e il suo sangue fornire per evitare lesioni e anche riconoscere lesioni tempestivamente quando si verifica. Riparazione immediata di eventuali lesioni intraoperatoria deve essere effettuata nel rispetto dei principi di debridement, un adeguato apporto di sangue e tensione anastomosi gratuito con drenaggio interno con stent. Presentazione tardiva di lesione del tratto superiore deve essere sospettata in pazienti la cui recupero dopo rilevanti chirurgia addominale o pelvico è più lento del previsto, se non vi è alcuna perdita di liquido, e se c'è qualche imprevisto dilatazione del sistema pelvicalyceal. Riparazione di tali casi dovrebbe essere intrapresa da un team esperto e può essere composto da conservatore di gestione con drenaggio interno o esterno, la gestione endoluminale con nefrostomia e stenting dove disponibile, e all'inizio (<3 mesi) o ritardato (> 6 mesi) la riparazione chirurgica quando richiesto. Chirurgia deve ancora aderire ai principi standard di riparazione dei tessuti e anastomosi sicuro. Funzionale e l'imaging anatomico dovrebbe essere utilizzato per il follow-up dei pazienti dopo la riparazione a guardia contro i ritardi di deterioramento funzione dell'unità renale interessata.

 

Fistola ureterovaginale
 

Fistola ureterovaginale che si verificano nella fase postoperatorio prevalentemente dopo isterectomia è la più presentazione frequente di fistola superiore del tratto urinario in pratica urologica. Un RCT in 3.141 donne sottoposte a chirurgia ginecologica aperto o laparoscopica duraturo rilevato che l'inserimento profilattico di stent ureterali fatto alcuna differenza per il rischio di lesioni ureterali (circa 1%). Una analisi dei costi precedente dal punto di vista degli Stati Uniti ha suggerito stenting era solo la pena se il rischio di lesioni era> 3,2%. Se si verifica un pregiudizio, molti casi, anche quelli con lesioni bilaterali, possono essere gestiti da tecniche endoscopiche. Dove stenting retrogrado risulti impossibile, nefrostomia percutanea e anterograda stenting potrebbe essere considerazione se vi è un certo grado di dilatazione pelvicalyceal. Ureteroscopy può anche essere utile. Se le tecniche endoluminali falliscono o producono stenosi secondaria, l'approccio addominale per la riparazione è standard e può richiedere end-to-end anastomosi, re-impianto nella vescica utilizzando intoppo psoas o Boari flap, o sostituzione con segmenti intestinali con o senza riconfigurazione.


Gestione di fistola urethrovaginale


Introduzione


Fistole Urethrovaginal sono piuttosto rara complicanza di alcune condizioni mediche e chirurgiche o trattamenti. La maggior parte della letteratura consiste di brevi relazioni serie o di casi retrospettivi. Non ci sono randomizzato studi prospettici.


Eziologia


Nei paesi industrializzati fistole urethrovaginal negli adulti per lo più hanno una eziologia iatrogena. In femminilizzazione ricostruzioni genitali nei bambini con genitali ambigui e riparazioni chirurgica di malformazioni cloaca, fistola urethrovaginal può verificarsi già o complicanze tardive. Anche negli adulti sottoposti a transessuali femminile alla ricostruzione maschile, fistole urethrovaginal sono stati segnalati. Nel trattamento chirurgico della incontinenza da sforzo nelle donne con agenti di carica o cinghie sintetiche diversi casi di urethrovaginal fistola sono stati riportati. Anche il trattamento conservativo del prolasso con ovuli possono portare alla formazione di fistole. Uretrale diverticoli e la loro riparazione chirurgica possono anche portare a urethrovaginal fistola. Complicazioni irradiazione può anche causare la formazione di urethrovaginal fistola.

Diagnosi


Esame vaginale clinico è spesso sufficiente per diagnosticare la presenza di una fistola urethrovaginal. Uretroscopia e cistoscopia possono essere eseguite per valutare l'entità e la posizione della fistola. In casi di diagnosi difficile, annullando cystourethrography (VCUG) o l'ecografia può essere utile. Scansione 3D RM o TAC è diventando utilizzavano più ampiamente.

La riparazione chirurgica


Sono state descritte diverse tecniche per fistola chiusura urethrovaginal. A seconda delle dimensioni, localizzazione e eziologia della fistola e la quantità di perdita di tessuto, tecniche di ricostruzione uretrale può essere necessario per ripristinare l'uretra e raggiungere continenza postoperatoria.

Approccio vaginale


Goodwin descritto nella serie che un approccio vaginale ha prodotto un tasso di successo del 70% al primo tentativo e 92% al secondo tentativo, ma che un approccio addominale porta solo ad una chiusura efficace nel 58% dei casi. La approccio vaginale richiesto meno tempo di funzionamento, ha meno perdita di sangue e un tempo più breve ospedalizzazione. La maggior parte degli autori descrivono i principi chirurgici che sono identici a quelli di riparazione della fistola vescico-vaginale: identificazione la fistola, la creazione di un piano di dissezione tra la parete vaginale e l'uretra, la chiusura stagna della parete uretrale, eventuale interposizione di tessuto, e la chiusura della parete vaginale. Tassi chiusura primaria del 53% -95,4% sono stati descritto. Pushkar et al. descritto una serie di 71 donne, trattate per fistola urethrovaginal. 90,1% delle fistole sono stati chiusi al primo intervento vaginale. Inoltre, il 7,4% sono stati chiusi nel corso di un secondo intervento vaginale. Nonostante il successo di chiusura, lo stress incontinenza sviluppato nel 52%. I pazienti incontinenti di stress sono stati trattati con sintetico o autologo imbracature e quasi il 60% è diventato secco e un ulteriore 32% migliorati. Ostruzione uretrale si è verificato nel 5,6% e è stato gestito dal dilatazione uretrale o urethrotomy. Lembi di avanzamento della parete vaginale possono essere utilizzati per coprire la linea di sutura uretrale. In alcuni casi più avanzati metodi sono utilizzati per chiudere o per proteggere la chiusura uretrale.


Lembi e neourethra labiali e vaginali


Il lembo più semplice è un avanzamento lembo vaginale. Tessuto labiale può essere raccolto come un lembo cutaneo peduncolato. Questa pelle labiale può essere usato come un cerotto per coprire l' difetto uretrale, ma può anche essere usato per creare una neo-uretra tubolare. La costruzione di una neo-uretra è stata principalmente descritta in eziologie traumatiche. In alcuni casi è stato utilizzato un approccio transpubici. I numeri dei pazienti riportati sono piccole e non ci sono dati sui risultati a lungo termine di chiusura della fistola e tassi di continenza. Il tessuto bulbocavernoso sottostante può essere incorporato nel lembo peduncolato e probabilmente offre una vascolarizzazione migliore e più bulking alla riparazione. Ciò potrebbe consentire un posizionamento più sicuro di un fionda poi, nei casi in cui incontinenza da stress fastidio si sarebbe verificato dopo l'intervento.


Lembo Martius


Mentre nella riparazione della fistola ostetrica non si è trovato ad avere alcun beneficio in un ampio studio retrospettivo in 440 donne, il labiale lembo bulbocavernoso muscolo / grasso da Marzio è ancora considerato da alcuni come un importante misura aggiuntiva nel trattamento di fistola genito-urinario, dove di carica aggiuntiva con ben vascolarizzato Occorre tessuto. La serie di eziologia non ostetrico sono piccoli e tutti sono retrospettiva. Ci sono dati prospettici, né studi randomizzati. Le indicazioni per Martius lembo nella riparazione di tutti i tipi di fistola rimangono poco chiari. Lembo di muscolo retto, Retti dell'addome lembi muscolari sono state descritte da alcuni autori.

Approccio addominale


Una tecnica retrourethral retropubic è stata descritta da Koriatim. Questo approccio consente una urethrovesical tubo di falda per essere modellato a formare una neourethra continente